Condividi la notizia

RUGBY TOP12

Il rugby riparte, Valorugby favorito dopo la campagna acquisti

Ripresi gli allenamenti per Valorugby Emilia e FemiCz Rovigo, con Calvisano, Fiamme Oro e Petrarca Padova si contenderanno lo scudetto. Squadra di Manghi con i favori del pronostico sulla carta, ma sarà il campo a stabilire chi è il più forte

0
Succede a:

ROVIGO - La FemiCz Rovigo ha ripreso gli allenamenti con il via libera al contatto, come annunciato dal Governatore della Regione Veneto, Luca Zaia. Agli ordini di coach Umberto Casellato circa 20 giocatori, non disponibile Matteo Ferro che si è sottoposto ad un intervento di pulizia del ginocchio sinistro (LEGGI ARTICOLO).

Bersaglieri che sono in attesa di sapere ancora quando comincerà il campionato 2020-2021, ma intanto un ripresa più concreta, dopo i test atletici di qualche giorno fa (LEGGI ARTICOLO). Problema stranieri non ancora risolto, la Federazione ha concesso 3 visti per gli extracomunitari, i rossoblù devono tagliarne uno a norma di regolamento: Momberg, Giant, Greeff o Swanepoel. Blindati gli ultimi due visto che coach Casellato ha perso due piloni destri (Pavesi e D’Amico), mentre il numero 8 sudafricano è un giocatore che serviva per dare respiro a capitan Ferro. Un bel problema.

Top12 che vede come favorita il Valorugby Emilia, oltre all’apporto dell’ex tecnico della Nazionale, Jacques Brunel, coach Manghi potrà contare su una rosa ulteriormente rinforzata. Daniel Newton (da I Medicei Firenze), Federico Conforti (una vita con il Petrarca Padova), e Angelo Leaupepe (ex Petrarca), compreso il ritorno di Alessandro Devodier, sono quattro pedine importanti in una rosa già ben fornita con gli ex rossoblù Rodriguez, Ruffolo, Muccignat, Majstorovic e Farolini. Partire con i favori del pronostico non è sempre vantaggioso, ma questo è l'ultimo dei problemi.

A ruota il solito Calvisano, coach Gianluca Guidi potrà contare su una prima linea di grande spessore con D’Amico e Brugnara (entrambi ex FemiCz), ma la lista di giovani promesse è lungo, tra gli altri la seconda linea Andrea Zambonin e la terza linea della Nazionale U20 Angelo Maurizi. Spiccano tra i nuovi acquisti l’ex rossoblù Simone Ragusi e il mediano d’apertura Shalk Hugo, oltre all’assistant coach Lorenzo Cittadini.

Po le Fiamme Oro di coach Craig Green, oltre all’ingresso in cremisi dell’ex rossoblù Marcello Angelini, si attendono i nomi dei vincitori del concorso indetto dalla Polizia di Stato. Una rosa già altamente competitiva quella del Gs della Polizia, un posto nei playoff è ampiamente alla portata per la squadra del presidente Forgione.

Mercato a fari spenti per settimane per il Petrarca Padova, probabilmente il dg Vittorio Munari sta aspettando di perfezionare gli ultimi ingaggi, intanto ha annunciato 4 nuovi innesti: Matteo Maria Panunzi (mediano di mischia), Federico Pavesi (ex FemiCz Rovigo), Dario Schiabel (tre.quarti centro ex San Donà) e Tito Tebaldi, il mediano di mischia ex Benetton non ha bisogno di presentazioni.

Cinque squadre per i playoff dunque, Valorugby, Calvisano, FemiCz Rovigo, Fiamme Oro e Petrarca Padova (ne accedono 4), per quanto concerne le altre si segnala l’ingresso nello staff tecnico di Stefan Basson nel Mogliano (LEGGI ARTICOLO), ma di fatto le pretendenti allo scudetto rimangono cinque (non pervenute le altre). Il compito di coach Casellato sarà più difficile, ma forse è meglio partire senza i favori del pronostico, dopo aver cambiato un terzo della rosa ci vorrà il giusto tempo per oliare i meccanismi (ben 13 le partenze), ma rimane il forte rammarico dell'annullamento del campionato 2019-2020, sembrava l'anno della FemiCz. Tutto da rifare.

Giorgio Achilli

Articolo di Martedì 30 Giugno 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it