Condividi la notizia

CALCIO SECONDA CATEGORIA

Il Frassinelle rinuncia alla prima, il periodo Covid-19 non ha aiutato

La formazione biancoblù, nonostante la possibilità di fare il salto di categoria, preferisce continuare a solcare i campi della seconda categoria, consapevole che le possibilità economiche sono limitate e che la prima sarebbe forse troppo onerosa (Rovigo)

0
Succede a:
FRASSINELLE POLESINE (Rovigo) - "Sicuramente la prima categoria sarebbe stata allettante, ma la situazione economica che abbiamo in essere non ci permette di fare uno sforzo così importante per riuscire a disputare un'intera stagione". Così il direttore sportivo del Frassinelle, Almerino Milani, che conferma la non iscrizione del Frassinelle al prossimo campionato di prima categoria nonostante fosse stata data la possibilità alla società di farlo. 

"Il vero rammarico di questa stagione è quello di non essere riusciti a giocarci la finale di Coppa Veneto, dato che avevamo tutte le possibilità per fare bella figura, ma non ce l'abbiamo fatta per colpa del Covid-19". Aggiungendo poi: "Sono contento perà che tutti i ragazzi abbiano dato disponibilità per rimanere, perchè hanno capito la nostra difficoltà e hanno voluto darci comunque una mano; a partire da Tidon, Toffalin e Sgardiolo". "Tridello ha decio di andarsene per salire di categoria". 

Concludendo: "Ci manca solo una punta per completare la meglio la rosa e poi siamo pronti a partire". 
Articolo di Martedì 30 Giugno 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it