Condividi la notizia

FURTI - DROGA

Ladri e spaccio nelle stazioni della Regione, fioccano le denunce

Controlli a tappeto nel mese di giugno della Polizia Ferroviaria del Veneto nelle principali stazioni, 48 denunce, tre arresti, due per furto aggravato, 11 Daspo solo a Padova

0
Succede a:

ROVIGO - Nel solo mese di giugno, nelle principali stazioni ferroviarie del Veneto, sono state controllate 6900 persone, oltre 900 le pattuglie impiegate dal Compartimento della Polizia Ferroviaria.

In particolare nel corso dei servizi per la prevenzione e la repressione dei reati in ambito ferroviario, intensificati in relazione all’emergenza sanitaria, la Polfer ha denunciato 48 persone, per reati contro il patrimonio e in materia di stupefacenti. Tra l’elenco dei reati anche resistenza a pubblico ufficiale ed inosservata della normativa che regola la permanenza degli stranieri nel territorio nazionale.

Tre gli arresti effettuati dalla Polizia, due quali per furto aggravato ai danni di viaggiatori e un terzo in esecuzione di un mandato di cattura.

Decine di Daspo urbano eseguiti dalla Polfer di Padova, soggetti senza fissa dimora che orbitavano in Stazione, ben 11 in un solo mese.

 

 

Articolo di Mercoledì 1 Luglio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it