Condividi la notizia

RUGBY TOP12

Una vita da avversari in campo, ora sulla stessa panchina

Stefan Basson porterà in dote una notevole dose di esperienza, 10 anni a Rovigo ed uno scudetto vinto, guiderà il Mogliano con Salvatore Costanzo che di scudetti da giocatore ne ha vinti molti di più

0
Succede a:
Stefan Basson e Salvatore Costanzo

MOGLIANO VENETO (Treviso) – Mogliano Rugby 1969 è felice di poter ufficializzare l'arrivo a Mogliano di Stefan Basson, nel ruolo di assistente allenatore al fianco di Salvatore Costanzo. E' un innesto nello staff biancoblù di assoluto prestigio, un passato da giocatore molto spesso determinante e in grado di cambiare le sorti di una gara in qualsiasi momento. Allenatore/giocatore al fianco di Pasquale Presutti nelle ultime stagioni con i Medicei, Stefan Basson porterà in dote una notevole dose di esperienza per il reparto dei trequarti e non solo. Una carriera lunga e particolarmente legata ai colori di Rovigo, con i quali ha affrontato in diverse occasioni da avversario la squadra che ora lo attende al "Quaggia" per iniziare insieme la prossima stagione di Peroni TOP12.

Queste le sue prime parole da membro dello staff tecnico biancoblù: "Non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura al fianco di "Salvo". Ho sentito solo cose belle riguardanti questo Club e penso sarà una bellissima opportunità per lavorare in un gruppo che è un bel mix di giovani e giocatori di esperienza. Spero di riuscire a trasmettere la mia passione ed esperienza a ciascuno di loro. Darò il massimo come ho sempre fatto e spero anche di più. Allenare è un sogno che ho da sempre, è davvero ciò che più amo in assoluto... e chissà, forse era destino che io adesso arrivassi a farlo lì, proprio nella squadra contro cui ho disputato la mia ultima partita da giocatore."

Il commento del direttore sportivo Enrico Endrizzi: "Ci serviva una figura forte da affiancare a Costanzo e siamo veramente contenti dell'ingresso di Stefan nello staff di Mogliano. Nonostante le difficoltà del periodo, la Società non ha lesinato sforzi per cercare di mettere a disposizione della rosa uno staff tecnico di livello. Ci aspettiamo ed auguriamo che la sua gestione dei trequarti possa avere lo stesso impatto ottenuto da "Salvo" con la mischia biancoblù. Siamo convinti che Costanzo-Basson possa rappresentare un binomio vincente ed avvincente, come avvincenti sono state le sfide che entrambi hanno affrontato uno contro l'altro da simboli di Rovigo e Calvisano negli anni passati. Averli insieme sotto gli stessi colori è motivo sia di orgoglio che di garanzia tecnica. Facciamo un grosso in bocca al lupo a Stefan per questa nuova avventura e non vediamo l'ora che lui e tutto lo staff possano iniziare a lavorare insieme per preparare la prossima stagione di Peroni TOP12."

Articolo di Mercoledì 1 Luglio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it