Condividi la notizia

POLITICHE GIOVANILI

Forza italia Adria: Le risposte di Micheletti sono insufficienti per i giovani adriesi

Il coordinatore di Forza italia Adria (Rovigo), Giorgio Crepaldi, attacca frontalmente l'assessore Andrea Micheletti, specificando che le proposte da lui fatte non sono nemmeno state prese in considerazione

0
Succede a:
ADRIA (Rovigo) - Il direttivo comunale di Forza Italia, nella persona del proprio coordinatore Giorgio Crepaldi, prende posizione sulla riapertura dell'aula studio annessa alla biblioteca comunale. Dopo la segnalazione di Forza Italia (LEGGI ARTICOLO), il sindaco Barbierato annunciava l'imminente riapertura della sala studio cittadina, manifestando il suo grande interesse per i giovani della città.

"Ad oggi, tuttavia, il risultato appare assolutamente insoddisfacente e ai limiti dell'inutilità del servizio. Non solo la riapertura del 1 luglio sarà prevista solamente per la fascia oraria 9.00-13.00, con chiusura pomeridiana, ma la capienza sarà ridotta a 13 persone, previa prenotazione telefonica, senza la possibilità di utilizzo delle prese di corrente per alimentare i pc degli studenti". Così proprio Giorgio Crepaldi, che spesso ha fatto sentire la sua voce sulle tematiche giovanili.

"Della riapertura nel mese di agosto nessuna notizia dall'assessore di riferimento Micheletti. La cosa, purtroppo, non stupisce visto che quello che l'anno scorso veniva decantato come un grande risultato della Giunta, era stato reso possibile esclusivamente dall'utilizzo del monte ore straordinario dei dipendenti comunali. Una volta esaurite le ore bonus, o impiegate per altre esigenze, pertanto, tutto come prima, a testimonio di quello che, a tutti gli effetti, altro non era che un placebo".

Sottolineando poi: "Eppure le soluzioni e le proposte, sia formulate da Forza Italia che dagli studenti non mancano: dall'ipotesi di utilizzare spazi liberi come la sala Federighi, l'aula udienze dell'ex tribunale o i locali sfitti presso il vecchio ospedale, fino all'autogestione con tesseramento o la concessione del servizio a società di volontariato".

"A chi fa notare l'inerzia e la mancanza di qualsivoglia progetto da parte della Giunta all'assessore Andrea Micheletti viene risposto con frasi di rito come "vedremo, valuteremo, ci informeremo", come se il proprio ruolo di assessore non prevedesse che già avrebbe dovuto "vedere, valutare ed informarsi". Adesso ci attendiamo il classico attacco di risposta, nel dare tutta la colpa all'amministrazione precedente o nel trincerarsi dietro una nuova scusante: "colpa del Covid".

Concludendo: "Ciò che spiace è constatare l'inerzia e il disinteresse di questa bigotta amministrazione nei confronti dei giovani, visti troppo spesso come maleducati, incivili e non degni di fiducia. Forza Italia, schierandosi dalla parte dei ragazzi e degli studenti, inviata Giunta ed Assessore a fornire al più presto una soluzione per il disservizio, magari incrementando gli spazi e le ore di agibilità dell' odierna aula studio, o creandone di nuove. In conclusione, il coordinamento di Forza Italia Adria spera che l'appello non cada, come troppi altri, nel vuoto e che sia garantito ai nostri studenti, vero e proprio fiore all'occhiello della città, tutto il supporto necessario nel loro percorso di studi e nella loro formazione e, più in generale, per il loro futuro".
Articolo di Giovedì 2 Luglio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it