Condividi la notizia

TECNOLOGIA ADRIA

Da settembre si potrà pagare il parcheggio con un'app ad Adria

Uno strumento innovativo per la cittadina adriese (Rovigo) per il prossimo futuro, per cercare ancora una volta di incentivare l'affluenza del turismo in queste zone con tecnologie innovative

0
Succede a:
ADRIA (Rovigo) - “Dal prossimo settembre nella città di Adria sarà possibile pagare il parcheggio nelle strisce blu direttamente dal cellulare, grazie all'accordo, tra l'amministrazione comunale e alcuni operatori economici interessati“. A renderlo noto il sindaco Omar Barbierato.

Un servizio a disposizione dei cittadini che potranno pagare soltanto i minuti effettivi di sosta, senza lo stress per la ricerca delle monete e senza dover tornare al parcometro per prolungare la durata della sosta da remoto, evitando di incorrere in sanzioni.

"Con questa iniziativa, sottolinea l’assessore Andrea Micheletti, vogliamo continuare il percorso iniziato con “Comuni-chiamo” verso una “città più intelligente” (smart city) che guardi all’innovazione e all’ottimizzazione dei servizi pubblici, in modo che questi siano fruibili via smartphone e tablet, garantendo così la massima flessibilità sia ai cittadini che agli utenti che, per motivi di lavoro, di studio e/o di turismo, si recano in città."

Per utilizzare l’applicazione è sufficiente scaricare l’applicazione My Cicero di Senigallia, o le tre milanesi A-Tono, Easy- Parking, Phonzie-Parking and Payment Solution. 

Una volta parcheggiata l'auto si potrà attivare e terminare la sosta da App, con una chiamata o con un sms ai numeri indicati nel parcometro. Il sistema calcolerà il tempo effettivo in cui si è rimasti nel parcheggio, addebitando solo l'importo per i minuti effettivi. I controlli da parte del personale addetto verificheranno con i loro palmari la regolarità del pagamento digitando il solo numero di targa del veicolo. Una modalità di pagamento della sosta già utilizzata in numerose città italiane ed europee, che ha trovato favorevole riscontro da parte degli utenti e delle amministrazioni.

“Si tratta di un elemento di sicuro interesse, perché costituisce un servizio e una comodità a disposizione di coloro che intendono venire a conoscere la città di Adria e il suo patrimonio artistico e culturale” - commenta l’assessore al turismo Andrea Micheletti – inoltre il servizio di pagamento, oltre ad essere innovativo, sarà alla portata di tutti utilizzabile sia da smartphone che da tablet oltre che da cellulari di vecchia generazione”.
Articolo di Giovedì 2 Luglio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it