Condividi la notizia

RUGBY IN LUTTO

E’ morto Aldo Aceto, ex tecnico del Villadose, fu vicino anche al Rovigo 

Il Veneto ovale piange Aldo Aceto, nel 2006 con l’amico Vladi Pellielo doveva allenare il Rovigo, poi andò a Villadose. Un grande combattente in campo e nella vita, è morto a 55 anni, a Padova i funerali

0
Succede a:
Da sinistra Pellielo, al centro Riccardo Gaffo a destra Aceto durante il torneo Mirko Petternella a Rovigo

PADOVA - E’ morto Aldo Aceto, tecnico federale di grande esperienza che in passato è stato anche ad un passo dalla panchina del Rovigo, al fianco di Vladimiro Pellielo nel 2006, ma la stagione per entrambi non cominciò neppure, ci fu un cambio della dirigenza in estate. “Una forza della natura - descrive così il tecnico Pellielo l’amico Aldo Aceto - fino all’ultimo giocava a tennis, dieci giorni fa eravamo andati con altri amici legati al rugby a Gaibledon, sull’erba di Gaiba, con lui avevo condiviso viaggi ed esperienze rugbistiche”.

Pellielo (attuale tecnico del Villadose) ed Aceto erano legati da un rapporto di vera amicizia, infatti il primo lo aveva voluto come suo secondo sulla panchina dei Bersaglieri, ma poi tutto naufragò. Aldo Aceto fu anche tecnico del Villadose nella stagione 2006-2007, una rapporto speciale con il Polesine ovale, diede anche una mano nei primi allenamenti del settore femminile del club neroverde in qualità di tecnico federale.

55enne di Chieti, ha giocato nel Titanus Rugby Vicenza, poi in sequenza Monselice, CUS Padova, Mirano, di nuovo CUS Padova e Monselice. Nel 1998 il primo tesseramento come allenatore terzo livello, da lì una passione per l’insegnamento mai passata.

Nel 2015 l’inizio della collaborazione con il Comitato Regionale Veneto, entrando nella Struttura Tecnica come responsabile dello sviluppo del settore femminile. Un lavoro superbo, svolto con una passione ed una competenza mai venute meno malgrado le durissime prove cui la vita l’aveva messo di fronte, su tutte la perdita dell’adorata moglie pochi anni fa per circostanze praticamente identiche.

Un lavoro, quello con le sue ragazze, raccontato da risultati numerici, sportivi ed umani che hanno contribuito a dare alla naturale vocazione ovale del Veneto un ulteriore sviluppo di eccellenza, con esiti andati ben oltre i soli confini regionali.

Aldo Aceto ha lottato fino all’ultimo, pur sapendo che sarebbe stata dura vincere la battaglia, l’intero Comitato Regionale del presidente Marzio Innocenti lo piange, l’ultimo saluto sarà dato lunedì 6 luglio, alle 18, presso gli impianto del Cus Padova.  

La società neroverde si è unita al messaggio di cordoglio di tutte le realtà venete "La società del Rugby Villadose '76 è addolorata per la scomparsa di Aldo Aceto, allenatore della nostra prima squadra nel campionato di serie B del 2006-2007. Dirigenti tecnici personale e giocatori ci stringiamo affettuosamente ai famigliari e a tutti coloro che lo hanno amato".

Articolo di Venerdì 3 Luglio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it