Condividi la notizia

INNOVAZIONE

Banda ultralarga nei quartieri e nelle frazioni. E anche il piano antenne [VIDEO]

Accordo tra Comune di Rovigo, Polesine Tlc e Asm spa per coprire il territorio e potenziare il collegamento. Infine sarà redatto il piano antenne

0
Succede a:
ROVIGO - Più infrastrutture tecnologiche per la rete internet nel Comune Rovigo. Il Comune di Rovigo tramite Asm Rovigo rimodula il rapporto con la società di scopo Polesine Tlc, indirettamente partecipata dal Comune di Rovigo, per valorizzare le infrastrutture tecnologiche del territorio comunale e permettere l’attivazione di nuovi servizi. Col nuovo accordo Asm affida a Polesine Tlc la gestione dei cavidotti comunali per fibra ottica fino al 2030, agevolando l’accesso degli operatori e l’attivazione di servizi Ftth. A questo proposito Tlc ha sottoscritto rapporti di concessione e ospitalità con i più importanti operatori nazionali come Irideso, Fastweb, Telecom, Infratel, Open Fiber.
"Abbiamo la necessità di dotarci di servizi per la cittadianza" spiega il sindaco Edoardo Gaffeo. "Con questo accordo abbiamo ampliato la copertura delle aree geografiche e incrementata la potenza fino a 100megabit" spiega l'assessore all'Innovazione Luisa Cattozzo.



Polesine Tlc, rappresentata per la prima volta pubblicamente dal nuovo presidente Ivan Dall'Ara, gestisce dal 2005 la rete dei cavidotti comunali permettendo agli operatori privati di erogare i propri servizi al territorio ed ai soggetti pubblici locali di erogare servizi essenziali come videosorveglianza, controllo del traffico, comunicazioni della protezione civile.
Inoltre Polesine Tlc ha sottoscritto un importante accordo con l’operatore concessionario Irideos che ha vinto una gara europea per la gestione delle infrastrutture e si occuperà di potenziare il servizio di accesso a banda ultra larga in tecnologia Radio Fissa (FWA) nei quartieri e nelle frazioni del Comune di Rovigo ed estenderlo alla frazione di Grignano Polesine e garantirà accessi a 100 Mbps con priorità alle imprese e alle Pubbliche amministrazioni, ma aperte anche ai residenti,  anche alle aree che non sono state pianificate dagli interventi degli altri operatori pubblici e privati. L’intervento prevede un aggiornamento tecnologico che, a parità di emissioni radio, permetterà di triplicare la velocità del collegamento.

"La questione antenne è di forte sensibilità - sottolinea l'assessore all'ambiente Dina Merlo - non si può non considerare la questione dell'elettromagnetismo". Il Comune di Rovigo grazie a questo rinnovato accordo procederà alla redazione del Piano Antenne, strumento fondamentale per pianificare lo sviluppo futuro delle tecnologie e dei servizi nel territorio nel rispetto della tutela dell’ambiente e della salute, in coerenza con il nuovo Piano degli interventi.


 
Articolo di Venerdì 3 Luglio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it