Condividi la notizia

ISTRUZIONE ROVIGO

Toffanin: Luglio è iniziato ed il governo brancola nel buio per le scuole

Il mancato finanziamento delle scuole paritarie potrebbe produrre un ulteriore disastro al sistema scolastico nazionale. La ministra Azzolina sembra non capire le richieste dei Vescovi per la senatrice di Forza Italia

0
Succede a:
ROVIGO - "Sostengo con forza il grido d'allarme lanciato dalla Conferenza dei vescovi del Triveneto. Se salta la "gamba" della scuola paritaria, finisce per saltare l'intero sistema della formazione e dell'educazione italiano, che non è assolutamente in grado di accogliere tutte le domande dei bambini e delle loro famiglie".

Lo dichiara la senatrice di Forza Italia, Roberta Toffanin eletta nel collegio di Rovigo.

"Non c'è solo un problema di carenza di docenti - ad oggi ci sono 85mila cattedre vuote. C'è anche la gravosa questione delle carenze strutturali di molti edifici scolatici statali incompatibili con le nuove norme sul distanziamento degli studenti".

"E' ora di finirla con l'ipocrisia che serpeggia anche nella maggioranza - continua Toffanin - Siamo a luglio e non sappiamo come affrontare il nuovo anno scolastico: se da una parte è prevista la parità scolastica, dall'altra, purtroppo, sono troppe le disparità nel sostegno alle due gambe del sistema. Non si riesce a capire - afferma la senatrice Toffanin - che le scuole paritarie cercano di dare il proprio contributo al bene degli alunni e delle loro famiglie e senza di queste nel sistema nazionale scolastico mancherebbe pluralismo didattico e 900 mila studenti resterebbero senza scuola con costo gravoso e gestione impossibile per lo Stato (LEGGI ARTICOLO).

La ministra Azzolina continua a dichiarare di non aver mai abbandonato gli studenti, ma i fatti la smentiscono. Si impegni piuttosto ad impedire che il sistema delle scuole paritarie collassi sotto i colpi della crisi: massima erogazione dei contributi e la completa detraibilità del costo della retta per il 2020. Senza queste precauzioni sarà difficile rimettere in piedi un sistema allo stremo".

Pensando al territorio della provincia di Rovigo la senatrice Toffanin ritorna sulla vicenda dell'istito di Marmimago (LEGGI ARTICOLO) "Le scellerate decisioni del governo che ha abbandonato al proprio destino le scuole paritarie stanno avendo una grave ricaduta anche nel nostro territorio.

Siamo seriamente preoccupati per la chiusura della scuola di Mardimago, che provocherà enormi disagi per le famiglie,  gravi ricadute sul personale che si ritroverà senza un lavoro e un danno per l'intera comunità. O si interviene subito o molte scuole paritarie così come quella di Mardimago chiuderanno, costringendo anche molte mamme a licenziarsi per accudire i propri figli.

Il governo si ravveda e non si renda colpevole della scomparsa di una realtà importante come quella degli istituti paritari, fondamentale per tutto il sistema scolastico nazionale".

 
Articolo di Domenica 5 Luglio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it