Condividi la notizia

BIBLIOTECA ADRIA

Antonio Giolo proposto come successore di Livio Crepaldi

Per l'amministrazione comunale il professor Giolo è la persona adeguata a prendere le redini come responsabile della biblioteca comunale di Adria (Rovigo)

0
Succede a:
ADRIA (Rovigo) - "In primo luogo voglio ancora una volta ringraziare il professor Livio Crepaldi per il grande lavoro svolto in questi anni a favore della biblioteca e della città. Per la sua indubbia autorevolezza è stato un punto di riferimento, non solo per i nostri cittadini ma per molti altri a livello regionale ed oltre". 

Così il sindaco Omar Barbierato che commenta poi: "Non intendiamo trascurare le indicazioni di Livio Crepaldi, che in questi due anni abbiamo sempre ascoltato, compatibilmente con le esigenze amministrative e di bilancio. La convergenza sulla figura del professor Antonio Giolo quale suo sostituto sta a dimostrare come ci accomuni la stessa visione di una città culturalmente viva e protagonista, rendendo i cittadini sempre più partecipi e attivi. Anche nelle migliori famiglie ci possono essere punti di vista diversi  anzi, é bene che ci siano, perché il confronto fa crescere".

"Problemi complessi che si trascinano da anni non hanno potuto trovare soluzione in qualche mese ma, proprio per cercare di risolverli, alle proposte del professor Livio Crepaldi é stata prestata la stessa attenzione che si riserva ai consigli di chi in una famiglia ha vissuto più stagioni della nostra e che per questo può indicare la strada da seguire. Pensiamo che gli stessi sentimenti proveremo nei confronti del professor Giolo, per un ulteriore salto di qualità della nostra biblioteca che in questi giorni, oltre ai dati significativi sui prestiti libro, ha fatto registrare dati  importanti come città che legge in Veneto".

Sottolineando poi: “Antonio Giolo è una persona che potrebbe mettere d’accordo tutto il mondo culturale adriese, per le sue doti professionali, un curriculum di tutto rispetto e le sue esperienze in campo culturale”.

Docente, preside e presidente uscente della Fondazione Scolastica Carlo Bocchi, Antonio Giolo, negli  undici anni di lavoro ha dimostrato insieme al consiglio di amministrazione della fondazione scolastica che la sinergia positiva con le istituzioni e realtà associative del territorio può portare a connessioni importanti tra scuola e società e quindi all’importante coinvolgimento delle giovani generazioni che rappresentano il futuro di domani. 

”Una proposta, la candidatura di Antonio Giolo a referente della biblioteca, suggerita anche dal professore Livio Crepaldi. Ci auguriamo che Antonio Giolo dia la sua disponibilità perché potrebbe affrontare e cercare di risolvere la serie di segnalazioni scritte dal professor Crepaldi."
Articolo di Lunedì 6 Luglio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it