Condividi la notizia

CALCIO GIOVANILE

L'Adriese "presenta" lo staff tecnico del settore giovanile. Cavagnis: Le squadre si alleneranno al Bettinazzi

Nella mattinata di lunedì 6 luglio, allo stadio Luigi Bettinazzi di Adria (Rovigo), il direttore organizzativo Alberto Cavagnis e il responsabile del settore giovanile Nico Moretti hanno presentato quello che in parte sarà il progetto dei giovani

0
Succede a:
ADRIA (Rovigo) - Il settore giovanile dell'Adriese si allenerà all'impianto sportivo Luigi Bettinazzi nella prossima stagione 2020 - 2021. Lo ha specificato lo stesso direttore organizzativo Alberto Cavagnis, che ha sottolineato poi: "Abbiamo deciso proprio per dare maggiore incentivo al settore giovanile di farlo allenare interamente al Luigi Bettinazzi di Adria; un luogo dove si allena anche la prima squadra e proprio per questo permetterà ai più piccolini di vedere giocatori come Marangon, Florian, Papo, Pagan e molti altri".
 
"Siamo anche in contatto con le società limitrofe come Papozze, Corbola, Baricetta, Ca' Emo e Bellombra per far allenare o giocare la domenica la nostra attività agonistica". "Per quanto concerne la quota associativa stiamo parlando di 280 euro; una cifra veramente bassa, ma che abbiamo deciso di applicare per far capire che non ci interessano i numeri, ma la qualità". 

"Per il kit ognugo deciderà cosa prendere, proprio per non obbligare nessuno a dover comprare determinate cose". Sottolineando: "Quello che ci tengo soprattutto a dire è che vogliamo creare nuovamente l'entusiamo del nome Adriese, del fatto che siamo una società storica, che esiste da ormai 114 anni". 

"Per il trasporto stiamo pensando a come comportarci nel caso ci dovessimo portare i bambini in giro". Concludendo: "Insomma, tante novità in vista per tutto il settore giovanil". 

Nella mattinata del 6 luglio sono stati nominati quelli che saranno i prossimi mister del settore giovanile, senza però la loro presenza, che sarebbe stata preziosa per conoscerli di persona, ma probabilmente ci sarà la maniera per farlo. Un peccato anche l'assenza del presidente Luciano Scantamburlo e il direttore sportivo Sante Longato, ma il direttore Cavagnis ha saputo argomentare ugualmente ciò che andava detto in questa presentazione. 

I tecnici saranno: Ivan Bernadinello per la juniores, Stefano Giovannini per gli allievi provinciali, Gianluca Di Girolamo alla guida dei giovanissimi regionali, Luca Fabbri con gli esordienti, Andrea Rubinato i pulcini; mentre Idelmo Bellini e Fausto Bertaglia per primi calci e piccoli amici.  
Articolo di Lunedì 6 Luglio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it