Condividi la notizia

INCURIA PORTO TOLLE

Siviero e Gibin: L'amministrazione paventa che va tutto bene, ma non è così

I due consiglieri di Porto Tolle (Rovigo) entrano nel merito delle segnalazioni che arrivano dall'incuria delle spiagge di Barricata e Boccasette

0
Succede a:
PORTO TOLLE (Rovigo) - Continuano le segnalazioni da parte dei consiglieri di minoranza Silvia Siviero e Valerio Gibin sulle situazioni d'incuira che riguardano il territorio portotollese e nello specifico le spiagge di Boccasette e Barricata.

"Purtroppo ci vediamo costretti ad intervenire di nuovo, ormai sono decine le segnalazioni e le sollecitazioni che riceviamo ed essendo ormai a metà luglio dispiace rendersi conto delle mancanze da parte dell'amministrazione #zerovirgola, che invece paventa sempre che tutto va bene". Così la consigliera comunale Silvia Siviero, ormai sempre sul territorio comunale per segnalare le mancanze del comune di Porto Tolle. 



"Chi frequenta le spiagge si rende conto delle mancanze, i camminamenti di Barricata sono a tratti in condizione pietose e pericolose, tavolato di ponte che si staccano, mini isole ecologiche wanted, per non parlare della pulizia, soprattutto in questo periodo di covid, dei bagni. Le nostre bellezze naturali e l'accoglienza dei nostri operatori sono perfette, sventoliamo la bandiera blu, ma se poi la situazione reale è questa rimane l'amaro in bocca".

Successivamente è il consigliere comunale Valerio Gibin che specifica: "Anche a Boccasette ci sono delle mancanze "pubbliche", chi deve andare in spiaggia con carrozzine, ad esempio mamme o portatori di handicap, si deve munire di persone forzute, manca infatti il raccordo con i camminamenti, come mai non è chiaro; per non parlare poi dei bagni assenti e delle isole ecologiche".

Concludendo: "Il rammarico è anche il silenzio di chi negli ultimi anni si è giustamente battuto per migliorare l'accesso ai disabili, non ho visto iniziative e foto del Sindaco e assessori vari in carrozzina. Tornando ai lavori non conclusi, camminamenti, o assenti, bagni e isole ecologiche, visto che il cittadino paga direi che il minimo sarebbe avere il servizio. Per concludere riteniamo che queste nostre segnalazioni non siano per far polemica, ma vogliono essere critiche costruttive per migliorare la qualità del nostro territorio e dei suoi servizi". 
Articolo di Sabato 11 Luglio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it