Condividi la notizia

DECORO URBANO ADRIA

Micheletti: il miglioramento dell'ambiente urbano avrà riflesso sul turismo

L'assessore al decoro urbano di Adria (Rovigo) è soddisfatto per l'approvazione del regolamento sulla gestione dei rifiuti, che a suo parere darà un altro volto ad Adria

0
Succede a:
ADRIA (Rovigo) - “Per fermare l’abbandono dei rifiuti, da parte di persone incivili, è stato approvato nel consesso pubblico il regolamento comunale sulla gestione dei rifiuti. Uno “strumento che permetterà di regolamentare al meglio il rapporto con il gestore del ciclo dei rifiuti al fine di fornire un migliore servizio alla cittadinanza, anche per quanto concerne il decoro dei centri abitati”. Le parole dell’assessore al Decoro Urbano Andrea Micheletti.

Un fenomeno, l’abbandono dei rifiuti, che sarà contrastato dalle foto trappole, dispositivi che permetteranno di identificare le persone intente ad abbandonare sacchetti, per avviare le necessarie verifiche ad appurare le infrazioni amministrative e l’avvio del servizio delle guardie ecologiche di Ecoambiente. Figure che presidieranno i comuni del delta con funzione repressiva, sanzionatoria nei confronti delle persone incivili e il compito di ascoltare, accogliere domande e suggerimenti da parte dei cittadini.

Un lavoro che sarà eseguito per migliorare il servizio raccolta rifiuti, il decoro della città e nel contempo risparmiare sui costi, relativamente agli interventi di pulizia dei rifiuti abbandonati lunghi gli argini, nelle golene e nei luoghi poco trafficati.

Ad aiutare a combattere il fenomeno della spazzatura lasciata fuori dai contenitori delle differenziate ci saranno anche i volontari ecologici. “Figure istituite dal comune di Adria per innescare quel processo di cambiamento e di buone pratiche virtuose di cittadinanza attiva, tali per cui si possa costruire un modello di sviluppo, più equo e sostenibile”. Spiega il Sindaco Omar Barbierato: “Tali persone volontarie, avranno il compito di segnalare alle guardie ecologiche e alla polizia locale gli autori di gesti incivili, per le conseguenze del caso”.

“Il miglioramento dell’ambiente urbano -concludono gli amministratori - avrà riflessi positivi sulla vocazione turistica della città di Adria e sulla qualità di vita dei cittadini”.
Articolo di Sabato 11 Luglio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it