Condividi la notizia

MOBILITA' SOSTENIBILE

Prova provata: fino a 10 km di spostamento la bicicletta è imbattibile [VIDEO]

A Rovigo tutto è a portata di bicicletta e l'associazione Fiab lo ribadisce attraverso una campagna di comunicazione autofinanziata. Usare la bici fa bene alla salute, non costa denaro e fa risparmiare tempo

0
Succede a:
ROVIGO - Con l'installazione di un grande poster in piazzale Giuseppe Di Vittorio, ma non è il solo in città, visibile tappa di una campagna avviata un mese fa, "Fiab - Amici della bici di Rovigo" intende spiegare ai concittadini che usare la bicicletta, specialmente per spostamenti sotto i 5-10 km, non solo è possibile, gratuito e conveniente, ma anche consente di guadagnare in termini di tempo e di salute.


A Fiab Rovigo è sembrato questo il momento opportuno per rilanciare quello che persegue e racconta da quindici anni, ovvero da quando si è costituita, e che oggi emerge con maggior valore. La bici è il mezzo migliore per riprendere la vita dopo il lockdown, non solo per mantenersi in salute e aumentare le difese immunitarie, ma anche per salvaguardare l’ambiente dallo smog e per rendere la nostra città più a misura d’uomo. Inoltre, la bici consente di mantenere quel distanziamento fisico che protegge dal contagio da Covid-19.


La nostra piccola città è tutta a portata di bici eppure abbiamo il più alto tasso di motorizzazione, come capoluogo, in Veneto e i dati dicono che da dieci anni sforiamo i giorni di limite di Pm10, tra le cui cause troviamo anche l’inquinamento generato dalla forte presenza di autoveicoli. Inoltre, a livello provinciale, possediamo purtroppo anche il non invidiabile record di alto tasso di mortalità sulle strade. Tutti elementi che rafforzano l’invito dell’associazione a fare scelte più rispettose della nostra salute e di quella degli altri.

Fiab Rovigo celebra con soddisfazione il successo della raccolta fondi e rilancia la campagna il cui scopo è sensibilizzare i cittadini di tutte le età sui molteplici motivi benefici della bicicletta, individuali e collettivi. Di più, l’aspirazione dell’associazione è quella di convincere i concittadini ad adottare la cultura della bicicletta e a cambiare stile di movimento-trasporto.

L'Associazione ha colto l'opportunità di usare il lavoro grafico messo a disposizione dalla Consulta comunale della bicicletta di Bologna attraverso la campagna #andràtuttinbici, proponendola  nella città di  Rovigo. Tutta la campagna di affissioni e stampa è stata finanziata grazie alle donazioni dei soci e a cura di Fiab Rovigo.

L’associazione ribadisce che la grafica della campagna #andràtuttinbici è disponibile per  chiunque, privato o pubblico, che voglia diffonderla  nella propria città. Infine, poichè l’area di interesse di Fiab Rovigo è provinciale, l’associazione è stata sollecitata dagli stessi  soci a portare la campagna in altri Comuni della provincia  e  piacerebbe poter arrivare anche fuori Rovigo.
La raccolta fondi è ancora attiva, per poter fare una donazione basta collegarsi al sito internet della associazione (LINK). Anche piccole cifre possono ampiamente aiutare a produrre ancora più poster ed essere quindi più convincenti, insinuare un pensiero critico sul nostro stile di vita che si auspica possa avere riflesso anche sulle scelte degli amministratori per facilitare e rendere più sicuri gli spostamenti in bicicletta.
Articolo di Sabato 11 Luglio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it