Condividi la notizia

GAIBA DANNI

Diversi i danni a Gaiba nella notte tra sabato e domenica scorsa

Rete elettrica e telefonica che hanno avuto dei problemi, oltre a tetti che sono stati danneggiati dal maltempo della scorso sabato notte 11 luglio (Rovigo)

0
Succede a:
GAIBA (Rovigo) - Nella serata di sabato 11 e mattinata di domenica 12 luglio, il comune di Gaiba tamponato le emergenze in primis sulla rete elettrica locale (dopo il black out di alcune ore), rilevato le criticità presenti sul territorio comunale, e segnalato alle autorità competenti i danni riscontrati, grazie alla collaborazione fattiva e tempestiva con la prefettura di Rovigo, i Vigili del Fuoco, le squadre di tecnici enel, i volontari dell'88 Nucleo di Protezione Civile - ANC ed i responsabili Telecom di area.

Alcuni sostegni della rete telefonica risultano danneggiati soprattutto in Via Tommaselle e Via Argine Valle.

Ci sono danni ai tetti delle abitazioni, veicoli danneggiati dalla caduta di rami, coperture di piccoli magazzini compromesse, danni ai raccolti a causa della grandine, cartelli della segnalatica verticale danneggiati o compromessi, tratti di recinzioni perimetrali abbattuti, alberi spezzati in proprietà private e nei parchi pubblici ed altri ancora sradicati.

L'amministrazione raccomanda di percorrere con cautela via Surchio - incrocio via Provinciale al confine con Stienta ove sono presenti alcune transenne a circoscrivere l'area di renzione con siepe danneggiata sulla carreggiata. Non risultano danni a persone ed animali.

Purtroppo gli effetti del cambiamento climatico, con l'inflazione di eventi atmosferici estremi e di intensità maggiore colpiscono anche il nostro territorio. Serve una riflessione profonda a tutti i livelli della nostra società e con le istituzioni, attuando misure concrete ed imponenti di mitigazione ed adattamento ai cambiamenti climatici.

"Un ringraziamento sentito va ai cittadini che subito dopo il temporale si sono rimboccati le maniche, hanno sbloccato le caditoie pubbliche ostruite dal fogliame, permettendo il normale deflusso dell'acqua della rete fognaria, e grazie a tutti coloro che ci hanno aiutato nel rilevamento delle criticità".
Articolo di Lunedì 13 Luglio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it