Condividi la notizia

PROTESTE DEI CITTADINI

L'area di sgambamento per i cani è proprio in mezzo al parco Cibotto. Residenti sul piede di guerra

Pronti a raccogliere le firme per spostare la nuova area che, per la collocazione, a loro dire rovinerebbe l'intero parco del quartiere di Rovigo

0
Succede a:
ROVIGO - Una quindicina di residenti del quartire Commenda scendono in protesta, pronti alla raccolta firme per spostare la nuova area di sgambamento dei cani. Il motivo è presto detto: “L’area individuata è proprio nel mezzo del parco Cibotto, in centro, rovinandolo completamente” affermano. Così si sono dati appuntamento alle 8.30 del 14 luglio davanti all'area in questione e hanno incontrato l'assessore Erika Alberghini.

A rappresentare i residente di viale della Costituzione, assieme ad altri condomini, c'era Pietro Lonetto, sottufficiale dell'esercito in pensione, che porta un cartello: "Come rovinare un parco". "Non capiamo perché un'area per i cani debba stare proprio al centro del parco, nello spazio specifico dove si ritrovano anche i gruppi della animazioni. Non ci fossero spazi attorno capiremmo, ma le alternativa ci sono". "Il parco è pubblico - proseguono i residenti - e vanno salvaguardati ambiente e bambini in gioco".
Assieme a Lonetto ci sono anche proprietari di cani.

L'assessore ha detto che l'area individuata è stata oggetto di studio e valutazioni complessive: serve un luogo ombreggiato per gli animali.
"Perché non lo spostate in via De Polzer vicino al gattile? - replicano i residenti - là c'è un sacco di spazio libero e verde, e non rovina un parco che serve tutto il quartiere".


 
Articolo di Martedì 14 Luglio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it