Condividi la notizia

IMPRENDITORIA ROVIGO

Ritorna il marchio Esoform nel mercato dei liquidi per lenti a contatto [VIDEO]

Riaperto da 13 giorni lo stabilimento produttivo ex Ecolab rilevato da un gruppo di imprenditori laziali guidato da Romolo Giammarile. Occupa 15 dipendenti

0
Succede a:
ROVIGO - Compirà 100 anni nel 2021, ma ha rischiato di non arrivare al traguardo il marchio Esoform, leader nazionale per decenni nel campo dei disinfettanti, e degli igienizzanti, anche ad uso medicale nelle sale operatorie e sui pazienti degli ospedali.
Un patrimonio fatto di preziosi liquidi, poi diventati gel, che avrebbe sicuramente contribuito al contrasto del temibile virus Covid-19 se lo stabilimento e la produzione fosse rimasta aperta, invece, da settembre 2019 la vecchia proprietà decise di sacrificare l'unità di Rovigo ed i 46 dipendenti occupati.


Dopo un calvario che interessò sindacati, associazioni, comune di Rovigo e Regione Veneto, da 13 giorni lo stabilimento di viale del Lavoro 10 a Rovigo è stato riaperto e sono in corso le pulizie e la riconversione dell'impianto per la produzione di liquido per la detersione e disinfezione di lenti a contatto.

"Tutti i prodotti avranno marchio Esoform - afferma l'amministratore delegato Romolo Giammariele - ed il nome commerciale dovrà cominciare con Eso(qualcosa) perchè deve essere chiaro che sia un nostro prodotto. I primi quantitativi di prodotto saranno pronti per fine ottobre con destinazione estero, dai mercati arabi, grandi consumatori di lenti a contatto, anche solo per questioni estetiche, a quelli europei. Tutto dipenderà da quanti certificati di conformità ai diversi standard presenti nei Paesi riusciremo ad ottenere nel breve periodo iniziale in quanto la vendita di questi articoli è strettamente normata, quasi al pari del mercato medicinale".

Nel primo pomeriggio il sindaco Edoardo Gaffeo con il consigliere comunale Patrizio Bernardinello hanno fatto visita allo stabilimento portando il benvenuto della città di Rovigo al nuovo gruppo ringraziandoli per aver creduto nel progetto e per aver deciso di investire a Rovigo. "Era il finale che tutti noi ci auguravamo, e come amministrazione abbiamo sempre spinto in questa direzione. Vi ringrazio per il coraggio imprenditoriale, questa è una grande soddisfazione per tutto il territorio".

Esoform impiega, ad oggi, 15 dipendenti assorbiti dalla ex Ecolab.

 
Articolo di Martedì 14 Luglio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it