Condividi la notizia

VIOLENZA SUI MINORI

Violenza sessuale ai danni di un minore di 8 anni, condannato ed arrestato dalla Polizia

Oltre 10 anni di carcere in due. Una coppia abusava sessualmente del figlio naturale della donna, l’uomo di origine ecuadoriana è stato arrestato dalla Squadra Mobile della Questura di Rovigo, deve scontare 7 anni e nove mesi 

0
Succede a:

ROVIGO - 7 anni e nove mesi di carcere per abusi sessuali, e maltrattamenti nei confronti di un minore di appena 8 anni. E’ arrivata la conferma della condanna della Terza Sezione Penale della Corte di Cassazione e la sezione Catturandi della Squadra Mobile della Questura di Rovigo, diretta da Gianluca Gentiluomo, ha arrestato il cittadino ecuadoriano residente in comune della Provincia di Rovigo.

Gli uomini della Squadra Mobile lo stavano tenendo d’occhio da tempo, infatti c’era il concreto timore che potesse scappare all’estero una volta avuta la conferma della condanna. Appena arrivato l’ordine di carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica di Rovigo, martedì 14 luglio gli agenti della Polizia di Stato lo sono andati a prendere.

I fatti risalgono al periodo compreso tra il 2012 e il 2013, una delicata indagine sviluppata proprio dalla Squadra Mobile di Rovigo. In particolare la Polizia era riuscita a ricostruire numerosi episodi di violenze fisiche e sessuali, in concorso con la propria compagna, nei confronti del figlio naturale della donna.

La denuncia era partita dal padre naturale del minore, la Squadra Mobile di Rovigo ha raccolto prove inconfutabili dei gravi delitti commessi, elementi che hanno inchiodato la coppia, determinando una condanna definitiva per entrambi, rispettivamente di 7 anni e 9 mesi per l’uomo, e di due anni e sei mesi per la madre.

Articolo di Mercoledì 15 Luglio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it