Condividi la notizia

CALCIO A 5 FEMMINILE SERIE A

Il Granzette si prende l’azzurra Jessica Troiano

Colpo di mercato del Granzette Rovigo, in nero-arancio Jessica Troiano, laterale del Real Grisignano nella scorsa stagione.

0
Succede a:
PhotoCredits: AnyGivenSunday, ASD Real Grisignano, Mario Gulino Fotografo

ROVIGO - Dopo le riconferme di staff e giocatrici e il saluto di alcune colonne portanti del Granzette, adesso è giunta l’ora di qualche news di calcio-mercato. In casa nero-arancio arriva con grande soddisfazione della società e del suo presidente Verza, Jessica Troiano, laterale del Real Grisignano nella scorsa stagione.

Giocatrice di grande qualità, classe 1986, con un passato vincente nel Calcio a 11 con il Bardolino. Ma è nel Futsal che Jessica trova il suo sport e la sua consacrazione: dopo gli esordi con le Lupe di San Martino di Lupari, vince tutto con il prestigioso Montesilvano. Successi che le varranno la chiamata in Nazionale, di cui Jessica è stata protagonista in questi anni. Arriva in nero-arancio per portare esperienza e determinazione uniti alla tecnica che l’hanno resa una delle giocatrici italiane più forti della massima serie. 

Ho deciso di sposare questo progetto - il commento di Jessica Troiano - in primis perchè ho avuto il piacere di conoscere precedentemente il Mister, di cui ho grande stima, ma l’ok è arrivato dopo aver conosciuto gran parte dello staff e, avendone avuto una sensazione positiva, non ho potuto che dire: sì!”

Quali sono i tuoi obiettivi stagionali? 
“I miei obiettivi stagionali sono molteplici, per prima cosa riuscire ad integrarmi nel gruppo, perché se la squadra ha raggiunto questo traguardo uno dei motivi è senz’altro il gruppo, poi dare sempre il massimo per il Mister, inoltre, nel mio DNA c'è la vittoria e impegnarmi al 100 per 100 per cercare di vincere ogni domenica dando tutto, ma proprio tutto!”

Quale pensi possa essere il tuo contributo alla squadra sotto il profilo tecnico e anche caratteriale? 
“Spero di poter dare un contributo notevole al Granzette, sotto il profilo tecnico cercherò di mettere a disposizione le mie capacità acquisite negli anni mentre sotto il profilo caratteriale spero di portare un po’ di spensieratezza e allegria all’interno dello spogliatoio”.

Conosci qualche giocatrice della tua futura squadra? Qual è secondo te il segreto per creare un gruppo vincente?
“Ho avuto il piacere di conoscere e giocare per due anni con Sara Iturriaga, prima a Montesilvano e poi a Grisignano, è sempre un piacere giocare con una fuoriclasse come lei. Ho avuto poi il piacere di giocare con Michela Zanetti, che voglio ringraziare pubblicamente per quello che ha fatto per me, la conoscevo già ma ho riscoperto davvero una bella persona. Questo è il mio messaggio per lei: “Grazie di cuore C.S. onorerò la maglia come avresti fatto te!” Non posso svelare altro, lo capirete alla prima partita. 

Un gruppo vincente dev’essere fatto di persone vincenti, di belle persone prima di brave giocatrici a mio avviso, il gruppo vincente si ha con persone che hanno caro lo stesso obiettivo: la squadra e il bene del Granzette, per me queste sono sicuramente le priorità”. 

 

 

Articolo di Mercoledì 15 Luglio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it