Condividi la notizia

AZIENDE ADRIA

Barbierato interviene sulla vicenda Jacob-Giada

Il sindaco di Adria (Rovigo) interviene sulla questione dell'azienda Giada e sulle ripercussioni che la sua chiusura avrebbe sui lavoratori adriesi

0
Succede a:
ADRIA (Rovigo) - "La situazione che riguarda il futuro per i lavoratori di Giada e dell’indotto legato in questi anni alla produzione del marchio Jacob Cohen continua a preoccupare tutta la comunità Adriese". Così il sindaco Omar Barbierato per quanto riguarda la situazione di questa azienda, che sembra in forte dubbio nella continuazione della sua permanenza sul territorio di Adria (LEGGI ARTICOLO). 

"Come Sindaco ho partecipato a diverse riunioni convocate dalla Regione, su richiesta dei sindacati, per cercare di trovare una soluzione. Per questo motivo lancio un appello alla proprietà di Jacob  Cohen, per il significativo legame che la lega  alla nostra realtà adriese affinchè i rapporti contrattuali con la Giada non pesino sui dipendenti". 

Proseguendo: "Persone con le quali lo scomparso Nicola Bardelle, aveva saputo dare una sferzata  al mondo della moda,  sia per le sue competenze da stilista e sia  per il rapporto di amicizia che lo legava alle persone che lavoravano nella sede di Adria". 

Concludendo: "Un rapporto di famigliarità e  di attiva partecipazione nell’andamento  della produzione, proseguita in automatico dopo la sua scomparsa, perché i dipendenti volevano, e vogliono portare  avanti un sogno, ovvero quello di far crescere il marchio per qualità e scelta dei tessuti".
Articolo di Mercoledì 15 Luglio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it