Condividi la notizia

CALCIO GIOVANILE

José Maria La Cagnina coordinerà il camp dei tecnici Udinese a Borsea

Importante partecipazione dell'ex giocatore bianconero nella frazione rodigina, dal 27 al 31 luglio per il camp di bambini dall'annata 2007 alla 2014 (Rovigo)

0
Succede a:
BORSEA (Rovigo) - L’Udinese academy Camp fa tappa a Borsea. La società presieduta da Roberto Albertini, che ha una affiliazione con il club friulano, allenato tra l’altro dal
polesano Luca Gotti, ospiterà dal 27 al 31 luglio il camp ufficiale con tecnici dell’Udinese. Il camp che si svolge al campo sportivo di via dell’Artigianato, dalle 15 alle 19, è aperto a tutti e riguarda i ragazzi nati tra il 2007 e il 2014.

Un camp che si svolgerà rispettando ovviamente tutte le misure relative al Covid-19. Gli allenamenti, coordinati da José Maria La Cagnina, ex giocatore professionista, da due anni a Udine, spazieranno dalla didattica del palleggio, al dominio della palla, dalla tecnica del calciare e quella del ricevere con nozioni di finta e dribbling e arresti e ripartenze, con simpatiche sfide, giornate multisport e small sides games.

Ai partecipanti verrà fornita la divisa ufficiale dell’Udinese camp griffata Macron, un kit comprendente una sacca, 2 magliette, 2 pantaloncini, 2 calzettoni, un cappello e un pallone. Per informazioni contattare Marco (3468541399) o Roberto (3482507435).

“Siamo molto soddisfatti - dice il presidente della Polisportiva Roberto Albertini - nell’essere riusciti ad organizzare un camp a Borsea sotto l’egida dell’Udinese. Dopo il lockdown non era per nulla scontato e siamo molto contenti di rivedere al campo i ragazzi che avevano proprio voglia di ritornare a giocare. Da un paio di settimane, sempre rispettando le norme, i ragazzi di tutto il settore giovanile sono ritornati al campo, per divertirsi e muoversi un po’ dopo il lungo periodo di stop dovuto al Coronavirus”.

Proseguendo: "Per la prossima stagione sportiva, numerose sono le novità in casa gialloblù. Intanto parteciperemo ancora, dopo l’esordio dello scorso anno, al campionato di terza categoria. Una cosa storica, esserci iscritti lo scorso anno, bello dare continuità quest’anno con la squadra ancora affidata a Paolo Monini. Inoltre, abbiamo la filiera completa del settore giovanile dai primi calci agli allievi, e ciò è motivo di orgoglio".

Concludendo: "Oltre alla juniores che lo scorso anno si è ben comportata nel campionato provinciale e che cercherà di togliersi delle altre soddisfazioni la prossima stagione. Sul fronte impiantistico, le migliorie del campo di Borsea continuano e, in più, abbiamo in gestione, per cinque anni, il campo di S.Apollinare. La collaborazione con le realtà vicina, ha portato ad un accordo, con il placet dell’amministrazione comunale, e visto gli ottimi rapporti con il Real Pontecchio, all’utilizzo anche di quell’impianto sportivo, e può darsi che le partite della juniores, affidata a Luca Bergo, possano essere disputate proprio a Pontecchio Polesine”.
Articolo di Giovedì 16 Luglio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it