Condividi la notizia

CULTURA

Itinerario di musica e teatro nelle ville e nelle corti del Polesine

Torna tra Ville e Giardini, riparte lo spettacolo dal vivo da Fratta Polesine (Rovigo). Serata di Anteprima domenica 26 luglio, con le nuove regole di accesso e fruizione

0
Succede a:

FRATTA POLESINE (Rovigo) – Riparte finalmente, tra i pochi in Italia, lo spettacolo dal vivo dell’estate polesana. La XXI edizione dell’itinerario concertistico-teatrale Tra ville e giardini, nata da un’idea di Claudio Ronda e fortemente sostenuta e promossa dalla Provincia di Rovigo, è ai nastri di partenza. La presentazione alla stampa è prevista per lunedì 20 luglio. La serata di Anteprima, prevista domenica 26 luglio 2020, alle 21 e trenta, nel giardino della palladiana Villa Badoer, a Fratta, sarà l’occasione per presentare il cartellone della nuova stagione, caratterizzata da molti cambiamenti organizzativi dettati dal momento storico. L’ingresso è gratuito fino ad esaurimento posti a sedere, ma con obbligo di prenotazione all’indirizzo info@enterovigofestival.it, entro le ore 13 di sabato 25 luglio. Si ricorda di consegnare all’ingresso l’apposito modulo adeguatamente compilato, scaricabile dal sito www.enterovigofestival.it.

L’Anteprima di Tra ville e giardini è tradizionalmente la vetrina degli artisti polesani, noti ed emergenti, che nel clima informale distintivo della rassegna, fanno da apripista ad un cartellone artistico di assoluto prestigio. Quest’anno si esibiranno gli M&D Trio (Musica e dintorni trio), con la loro ricerca di essenzialità non contaminata dalle mode, e con la partecipazione straordinaria di Umberto Morris Gallani all’hang (strumento metallico a forma di grossa lente, suonato col polso, le mani e le dita), condurranno lo spettatore quasi in un percorso spirituale, fatto di suggestioni e atmosfere rarefatte. Quindi i Bamboo, gruppo energetico di giovani musicisti, perlopiù studenti del Conservatorio rodigino “F. Venezze”, con un repertorio di diversi generi, dove coesistono brani inediti e cover eseguite con nuove forme di arrangiamento.

Oltre alla musica e alla presentazione del programma artistico 2020, la serata di Anteprima sarà anche la prova generale delle nuove regole sugli spettacoli dal vivo. Quest’anno non sono ammesse persone in piedi; al momento di entrare è essenziale che ogni spettatore consegni il proprio modulo di autocertificazione compilato, reperibile anche all’ingresso. E’ obbligatorio indossare la mascherina, che può essere che può essere levata mentre si assiste allo spettacolo dal proprio posto e reindossata quando si esce a fine serata. Il personale di sala sarà a disposizione per ogni informazione. E’ raccomandato utilizzare i prodotti igienizzanti per le mani, messi a disposizione in ingresso ed osservare le regole dell’apposita segnaletica per garantire l’accesso in modo ordinato.

Tra Ville e Giardini XXI è promossa ed organizzata da Provincia di Rovigo, co-finanziata da Regione del Veneto Reteventi, sostenuta da Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, con l’organizzazione tecnica di Ente Rovigo Festival e la collaborazione dei Comuni di Adria, Ariano nel Polesine, Badia Polesine, Castelmassa, Ceneselli, Ceregnano, Costa di Rovigo, Fratta Polesine, Lendinara, Melara, Polesella, Porto Tolle, Rovigo.

Articolo di Venerdì 17 Luglio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Spettacoli e Cultura

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it