Condividi la notizia

SPORT

Si torna anche per il nuoto alle gare vere

In programma i campionati regionali estivi a Monastier (Treviso), Rovigonuoto pronta alle gare in presenza dopo quelle in virtual experience

0
Succede a:

ROVIGO - Il nuoto riparte con le gare in presenza, e la prima gara saranno i campionati regionali estivi che saranno anche validi  per i campionati italiani di categoria. 

La fine del periodo di chiusura dello sport per il nuoto  è conciso con le gare virtual experience, le società partecipanti hanno fatto gareggiare i propri atleti  nei propri impianti inviando poi i filmati al comitato regionale Veneto, che da sabato 18 a lunedì 20 pubblicherà nella sua pagina facebook, e canale you tube. Le finali a quattro saranno commentate da Luca Sacchi e Cesare Butini, con il coordinamento del vicepresidente del comitato regionale veneto Silvano Lindaver,  che è anche presidente della Rhodigium nuoto. 

I campionati regionali estivi 2020 saranno disputate nella piscina olimpionica da 50 metri  di Monastier (Tv) nell’arco di venti giorni, a porte chiuse, in concentramenti divisi per provincie. Nell’impianto saranno ammessi solamente atleti, allenatori, giudici e il personale  strettamente indispensabile allo svolgimento delle gare.

Al termine delle gare di tutti i concentramenti si avranno le classifiche con i campioni regionali delle varie categorie, sia nel settore femminile che nel settore maschile.

I campionati regionali si svolgeranno con le stesse caratteristiche in tutta Italia, al termine le classifiche verranno integrate e si avranno i nomi dei campioni italiani 2020 di ogni singola categoria. I campionati assoluti invece verranno  disputati nell’ambito del trofeo Sette Colli  nella piscina del foro italico a Roma  il 14 e il 15 di agosto. 

Ecco  i concentramenti per i campionati regionali veneti a Monastier: il 28 luglio e il 4 di agosto gareggeranno le società della provincia di Venezia con l’aggiunta della società Antares nuoto; il 29 luglio e il 5 di agosto le società delle provincie di Treviso e Belluno; il 30 di luglio e il 6 di agosto le società delle provincie di Padova e Rovigo; il 31 luglio e il 7 di agosto le società delle provincie di Verona e Vicenza. 

La federazione italiana nuoto e le federazioni regionali hanno profuso un grandissimo impegno per la ripartenza del nuoto agonistico, ripartenza ancora più importante per i grandissimi impegni programmati nel 2021. Due campionati europei in vasca da 25 e in vasca da 50 metri, due campionati mondiali in vasca da 25 metri e in vasca da 50 metri, i campionati italiani e i campionati regionali, sia di fondo in acque libere, che in piscina.  

Articolo di Sabato 18 Luglio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it