Condividi la notizia

SVILUPPO

L'impresa digitale, Confartigianato Polesine a Crespino

Una prima tappa verso un percorso di sensibilizzazione digitale che, nelle intenzioni, sarà itinerante in tutto in tutta la provincia di Rovigo con altre date da programmare in Settembre

0
Succede a:

ROVIGO - Stando agli studi dell'Osservatorio solo il 26% delle PMI italiane può essere considerato digitalmente maturo, addirittura pronto a sfidare nuovi mercati. Sul restante 74% vi è ancora molto da lavorare. Addirittura il 41% di loro non possiede un sito web e quindi non è raggiungibile o ricercabile attraverso la rete. La sfida di Confartigianato Polesine è proprio questa. Sensibilizzare le PMI artigiane e farle avvicinare verso strumenti che possono (e anzi, sono) vere e proprie opportunità da cogliere. Soprattutto in considerazione dei vari fondi sul digitale messi a disposizione a livello camerale, regionale e nazionale, grazie ai fondi del Ministero dello Sviluppo Economico.

Ecco allora che è assolutamente importante trasmettere la giusta cultura digitale perchè si capisca fino in fondo che per crescere al meglio è necessario investire nel digitale e nei suoi processi. Di questo si parlerà a Crespino, il 23 Luglio 2020 dalle ore 18.30, presso la sala dell'Archivio Comunale. Cercando di raccontare storie imprenditoriali di successo e che hanno saputo affrontare i giusti processi innovativi e digitali. Come ad esempio Garmilli Fabbrotecnica, azienda veronese attiva nella lavorazione del ferro da ben quattro generazioni. Oggi in mano a Gabriele Garmilli che ha saputo portare una ventata di novità portando l'azienda ad essere al passo coi tempi ed alla realizzazione di oggetti di squisito design.

Quella di Crespino sarà, per Confartigianato Polesine, una prima tappa verso un percorso di sensibilizzazione digitale che, nelle intenzioni, sarà itinerante in tutto il Polesine con altre date da programmare in Settembre. L'iniziativa viene dalla Categoria mandamentale ICT e Comunicazione. A questo primo incontro parteciperanno, oltre al presidente provinciale Marco Campion, imprenditori che hanno saputo innovare ed innovarsi. Come Sofia Michieli, giovane crespinese attiva nel settore agroalimentare che con le sue fragole sta conquistando il mondo e Loris Previatello di Guarda Veneta,  titolare dell’Azienda Bau Crock che partendo dalla sua esperienza nella panificazione si è convertito con successo al pet food.

Oltre al suo intervento si farà il punto sulla situazione del digitale artigiano con Cristian Veller, presidente regionale Veneto della categoria ICT e Comunicazione. Cercheremo di capire qual è lo stato dell'arte e quali sono i bandi governativi ed europei a sostegno del processo digitale d'impresa. Insomma, una serata di sicuro interesse imprenditoriale ed umano. I posti sono limitati per cui vi invitiamo a contattare Confartigianato Polesine al numero 0425.1720125 o scrivere una mail ad info@confartigianatopolesine.it per essere certi di potervi avere accesso."

Articolo di Lunedì 20 Luglio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it