Condividi la notizia

CALCIO GIOVANILE

Partiti gli Open Day del Bocar Juniors per un progetto importante verso l'inizio dei campionati

Presso il campo sportivo di Bottrighe (Rovigo), fiore all'occhiello della società rossonera, si è svolta la prima giornata di incontri con ragazzi che vogliono mettersi in gioco per i prossimi campionati del settore giovanile

0
Succede a:
BOTTRIGHE (Rovigo) - Primo giorno di qualità per gli Open Day al Bocar Juniors (22 luglio) con i ragazzi della categoria degli allievi regionali che sono scesi in campo per dare il loro meglio con uno staff da cinque persone a seguirli, capeggiati da mister Massimo Albiero presso l'impianto sportivo di Bottrighe. Un modo per allenarsi e capire come saranno i prossimi allenamenti e prepararsi nel miglior modo possibile. 



Un allenamento comunque prolifico e di qualità per tutti i ragazzi. Ovviamente non poteva mancare il saluto del presidente Tito Livio Franzolin, che ha accolto tutti questi ragazzi. A parlare in primo luogo è il direttore generale Simone Chieregato: "Abbiamo deciso di fare questi Open Day per un giusto risveglio muscolare. Oggi ci sono stati  gli allievi regionali, domani i giovanissimi élitè e successivamente giovanissimi sperimentali". 

"Credo che un genitore debba scegliere Bocar Juniors perchè l'organizzazione è da professionisti, da società che vuole far crescere al meglio l'atleta fino alla fine, nulla è dato al caso e cerchiamo di fare tutto nel miglior modo possibile". 

Insomma, un progetto che continua, che vuole essere grande per strutturare al meglio una società nel tempo che crei eccellenze del calcio polesano. 
Articolo di Mercoledì 22 Luglio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it