Condividi la notizia

MURALES

Un murales per la biblioteca di San Martino di Venezze

Realizzato dall'artista romana Alessandra Carloni si tratta della seconda opera nel comune di San Martino di Venezze (Rovigo) e rappresenta "le radici del sapere"

0
Succede a:

SAN MARTINO DI VENEZZE (Rovigo) - In questi giorni, la facciata della biblioteca comunale di San Martino di Venezze "Giancarlo Casarin" si è arricchita di un murales realizzato dalla artista romana Alessandra Carloni. 

L'opera, intitolata "le radici del sapere", rappresenta un albero, le cui radici nascono da un terreno ricco di libri, come se uscisse direttamente fuori da un racconto, da cui si sviluppano sui rami altrettanti libri e racconti. 

Il percorso di crescita, che si sviluppa attraverso la cultura e il sapere è così metaforicamente rappresentato. Tutta l'immagine fiabesca si conclude con la presenza di due ragazzi, dispinti come se fossero appoggiati sulle finestre e intenti a leggere insieme il proprio racconto, mentre sulle spalle hanno legato un aquilone (elemento che richiama il nuovo logo della biblioteca, tratto da una poesia di Giancarlo Casarin), pronti così a spiccare il volo attraverso la forza immaginativa suscitata dalla lettura.

Le radici del sapere è la seconda opera realizzata a San Martino di Venezze, dopo il murales presente nella sala civica M.T. Reato, a fianco della Biblioteca.

L'artista Alessandra Carloni nasce a Roma nel 1984, dove vive e lavora. Si diploma all’Accademia di Belle Arti di Roma nel 2008 e si laurea nel 2013 in Storia dell’arte contemporanea, presso l’Università “La Sapienza”. Dal 2009 inizia la sua attività come pittrice e artista, esponendo in personali e collettive in gallerie di Roma e in altre città italiane, vincendo diversi premi e concorsi. In parallelo inizia la sua attività anche come street artist, realizzando opere murali in diverse città e borghi italiani e all’estero, vincendo premi e riconoscimenti (le sue opere sono visibili sul sito www.alessandracarloni.com dove è presente anche il murales rappresentato in sala civica)


 
Articolo di Giovedì 23 Luglio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it