Condividi la notizia

POLITICA

Incontro interessante e proficuo tra il Sindaco e Manuel Berengan

Un evento salutato positivamente da entrambe le parti, indipendentemente dall’esito, dopo le scintille che avevano vivacizzato sopra le righe l’assemblea nell’ultimo consiglio comunale di Badia Polesine (Rovigo)

0
Succede a:
Manuel Berengan

BADIA POLESINE (Rovigo) – Mercoledì scorso c’è stato un incontro nella sede comunale, definito “interessante e proficuo” dal neo consigliere di minoranza Manuel Berengan, che si è confrontato col sindaco Giovanni Rossi su alcune dei quattordici punti presentati a maggio dal PD locale nel “Piano per ripartire”.

Un evento salutato positivamente da entrambe le parti, indipendentemente dall’esito, dopo le scintille che avevano vivacizzato sopra le righe l’assemblea nell’ultimo consiglio comunale (LEGGI ARTICOLO).

Innanzitutto è stato affrontato problema della piazza per il quale Berengan, da un lato ha espresso apprezzamento per la reintegrazione del turno serale per la polizia municipale, ma dall’altro ha riproposto l’urgenza di utilizzare i varchi elettronici per bloccare l'accesso delle auto durante l'orario serale. “Una soluzione che ha trovato l’apprezzamento del Sindaco e sulla quale attendiamo presto delle soluzioni” riferisce il consigliere. Sui parcheggi invece restano le distanze, perché il Sindaco è convinto che liberalizzarli aumenterebbe la sosta selvaggia, mentre per l’Amministrazione è più importante aver riaperto il park Arena  col disco orario.

L’altro punto affrontato dai due, riguarda la tassazione locale post-Covid e per la quale il gruppo di minoranza ha riproposto  il taglio della Tosap e agevolazioni per tutti i commercianti. Anche su questo permangono alcune divergenze.

L’ultimo punto affrontato è stato quello della programmazione scolastica in vista della prossima riapertura del polo scolastico più importante dell'alto Polesine. “Abbiamo avuto il piacere di apprendere che è stato avviato un primo tavolo di confronto istituzionale chiedendo, tuttavia, che al prossimo tavolo possa esserci anche un rappresentante delle opposizioni, dal momento che il problema della sicurezza scolastica è di generale interesse e riguarda tutti”.

Il Sindaco, in ogni caso, ha molto apprezzato la richiesta dell’incontro “… perché trovo assolutamente positivo il dialogo diretto fra le parti, dal momento che tutti siamo chiamati a fare il bene di Badia”, aggiungendo anche che “… quando le proposte siano compatibili con il bilancio sono sempre benvenute”.

Al netto delle comprensibili differenze, dunque, sembra emergere un dato politico nuovo a Badia: il ritorno al dialogo. Qualora confermato nel proseguimento della legislatura, riporterebbe finalmente un clima più sereno nel confronto amministrativo locale, dopo alcuni anni di dura contrapposizione e, talvolta, di veleni. Resterebbero alcune distanze e divergenze d’opinioni, ma questo è il sale della politica.

Ugo Mariano Brasioli

Articolo di Sabato 25 Luglio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it