Condividi la notizia

SERATA RINGRAZIAMENTI

Una serata per dire grazie agli operatori della lotta al Covid-19

Croce Verde di Adria (Rovigo) protagonista in questo caso, ma con tantissimi ospiti in piazza Garibaldi per ringraziare tutti, ma proprio tutti i volontari che hanno agito durante il periodo d'emergenza venerdì 31 luglio alle ore 21.30 in piazza Garibaldi

0
Succede a:
ADRIA (Rovigo) - “Sarà una serata particolare quella che si terrà in piazza Garibaldi venerdì sera 31 luglio”. Esordisce così Antonio Sturaro, presidente della Croce verde di Adria.  

Sarà la serata del “Grazie agli operatori della lotta al Covid19”, un atto dovuto a tutte quelle persone che in un modo o nell’altro hanno portato il loro aiuto. Si pensa spesso a medici ed infermieri, ma molte sono le persone che hanno dovuto lavorare per far sì che il sistema funzioni; per questo abbiamo pensato ad un premio che in qualche modo rappresenti tutte queste persone.

"Un grazie non può che andare all’amministrazione comunale e ad Adriashopping, che ci hanno supportato su questa iniziativa: sarà un modo semplice per dire il nostro Grazie. In tutto ciò un pensiero non potrà che andare anche alle numerose vittime di questa pandemia".

"Alla serata prenderà parte anche Fabrizio Pregliasco, noto virologo ma in questo caso nelle vesti di presidente nazionale di Anpas, rete di cui fa parte la Croce Verde di Adria, che assieme al direttore generale dell’Asl 5 Polesana  Antonio Compostella e all’assessore regionale Cristiano Corazzari faranno il punto su cos’è stata l’emergenza covid19 e cosa ci aspetta nelle prossime settimane".

Sottolineando poi: "Seguirà poi la premiazione che in tempi di Coronavirus non potrà vedere numerosi volontari sul palco; motivo per cui si è deciso di invitare alcuni rappresentati a farlo a nome di tutti, a cominciare dal direttore generale dell’Asl 5 Antonio Compostella che ritirerà il riconoscimento per tutti il personale dell’azienda sanitaria impegnato ad operare ogni giorno".
 
“Abbiamo deciso di iniziare da questo riconoscimento perché spesso ci si ricorda dei medici, degli infermieri ma moltissime altri sono gli operatori impegnati: solo per citarne alcuni i radiologi, gli addetti alle sanificazioni, gli amministrativi e tanti altri”. Commenta il presidente Sturaro.

Sarà poi la volta di un rappresentante dei medici, del personale infermieristico e degli operatori socio-sanitari che ritireranno il riconoscimento per le relative categorie. Non poteva poi mancare il riconoscimento agli operatori Croce Verde dove a ritirare il premio per le rispettive categorie saranno un rappresentate degli autisti, uno degli infermieri e uno del corpo dei volontari.

 
Articolo di Giovedì 30 Luglio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it