Condividi la notizia

SCUOLA

Futuro dell’istituto a rischio, il Comitato va in Regione

Il Comitato La Matita di Teresa in visita in Regione dall’assessore Donazzan per parlare delle le problematiche della scuola primaria di Baricetta (Rovigo)

0
Succede a:

VENEZIA - Il comitato la matita di Teresa il giorno 28 luglio è stato ricevuto dall'assessore Donazzan presso gli uffici della Regione a Venezia. L'assessore ha ascoltato le problematiche della scuola primaria di Baricetta esprimendo il proprio sostegno. Ha sottolineato le competenze dell'amministrazione comunale e della dirigenza scolastica in merito al mantenimento o meno della promessa fatta di mantenere la scuola aperta in un periodo in cui la sicurezza dei bambini deve essere Prioritaria.

Ha espresso la sua perplessità sulla mancata sinergia tra la figura del sindaco e la dirigenza scolastica nella gestione della situazione. “Non vi è dubbio che tali figure avrebbero dovuto quantomeno trovare il tempo di confrontarsi e incontrare i genitori per dare notizie sul futuro o meno della scuola senza demandare tale incombenza ad una scarna, tardiva e parziale informazione via mail.

Si augura una risoluzione soddisfacente per tutte le parti ritenendo essenziale che si prendono posizioni nette e precise”.

La presidente Eva Sprocatti ringrazia gli assessori dell'opposizione Furlanetto, Beltrame e Baruffaldi per il loro sostegno e la loro presenza, ben consapevoli che il comitato non appartiene e non sostiene nessuna fazione politica, ma volendo comunque portare in risalto la situazione della scuola e della frazione che potrebbe vedere spegnere le proprie luci.

“Nella speranza che tali disponibilità, che giungono da molte parti, servano a non far calare un doloroso silenzio su realtà efficienti ma scomode. Se l'obiettivo è ravvivare, non è possibile continuare a sopprimere in nome di un risparmio che ha stipato e stereotipato numeri in cambio di  bassi personalismi”.

Articolo di Venerdì 31 Luglio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it