Condividi la notizia

ECONOMIA

Non ci sarà nessuna ripercussione sull’occupazione, nuovo piano industriale

Sambinello cede le quote di maggioranza di Rbs di Lendinara (Rovigo) alla holding Hind Spa

0
Succede a:

LENDINARA (Rovigo) - Federico Sambinello, figlio del fondatore di Rbs affermata società di confezioni lendinarese, specializzata nello sviluppo e produzione per le principali maison internazionali del lusso, comunica di aver ceduto le quote di maggioranza dell’azienda di famiglia alla holding Hind SpA., che mira a diventare il primo gruppo italiano del lusso nella moda nella gestione conto terzi.

La holding è un gruppo industriale “ … e non finanziario” precisa Sambinello, che già nel 2012 a Montebarchi ha rilevato, un’azienda che produce abbigliamento in jersey, portandola in questi anni da 7,5milioni di fatturato a quasi 50. Nel 2019 la Hind ha acquisito un’azienda fiorentina che fa abbigliamento in pelle ed ora la Rbs.

“In ogni caso, rassicura Sambinello, rimango in azienda come socio di minoranza e continuerò a lavorare in prima linea”. Federico tranquillizza i dipendenti sul fatto che non ci sarà nessuna ripercussione sull’occupazione. “Avevamo già un piano industriale pre-covid, racconta, per raddoppiare il fatturato nei prossimi tre anni, purtroppo il Covid-19 ha scompigliato le carte e per questo abbiamo maturato questa decisione”.

D’altra parte la Rbs ha raddoppiato negli ultimi tre anni il fatturato e questo l’ha resa appetibile agli occhi del gruppo Hind che si è proposta come partner di medio-lungo termine per la realizzazione di piani di crescita e ottimizzazione degli assetti proprietari nell’ambito del settore dell’abbigliamento di moda. “Il nuovo socio di maggioranza crede nel manifatturiero made in Italy” sottolinea Sambinello e questo parrebbe una garanzia per il futuro.

“Ho deciso di sposare il progetto industriale di Holding Moda - ha detto Sambinello -, perché sono convinto che le sinergie economie di scala siano indispensabili per le aziende medio-piccole per affrontare le sfide di un mercato globale sempre più competitivo e complesso”.

L’operazione consentirà alla holding di consolidarsi nel segmento alto di gamma, nel quale Rbs vanta una quarantennale esperienza nello sviluppo e realizzazione di capispalla e outwear (trench, piumini, bomber, capi termosaldati, in pelle e tessuto) per uomo e donna. Nel 2019 Rbs ha prodotto 70 mila capi per un fatturato complessivo di circa 11 milioni di euro ed un organico di 31 dipendenti.
Federico Sambinello, figlio del fondatore, continuerà a far parte del Consiglio di amministrazione e manterrà il ruolo di responsabile alla produzione, affiancato da Giulio Guasco, amministratore delegato di Hind-Holding Moda.

“Non voglio, ha concluso Sambinello, che passi il messaggio che qui si sbaracca, c’è un piano industriale serio e perciò i nostri dipendenti devono stare tranquilli”. 

Ugo Mariano Brasioli

Articolo di Sabato 1 Agosto 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it