Condividi la notizia

CRIMINALITA’

Dopo la tentata rapina il 49enne è in carcere in attesa della convalida

Con una lattina tagliata aveva minacciato il tabaccaio di Lendinara (Rovigo) pretendendo l’incasso, dopo una colluttazione con il titolare, i Carabinieri lo hanno arrestato

0
Succede a:

LENDINARA (Rovigo) - Nella serata del 31 luglio, i Carabinieri delle stazioni di Lendinara e Fratta Polesine hanno tratto in arresto per il reato di “tentata rapina” Michele Canato, 49enne della provincia di Rovigo, con precedenti di polizia.

L’uomo, nel tardo pomeriggio del 31 luglio 2020, dopo essere entrato all’interno della tabaccheria "numero 5", in via Perolari, 2 di Lendinara, minacciava il titolare, un 79enne del luogo, di consegnargli l'incasso, impugnando una “lattina tagliata”. 

La pronta reazione dell’esercente innescava una colluttazione nel corso della quale il rapinatore veniva “atterrato”.

L’immediato intervento dei Carabinieri operanti permetteva di bloccare ancora sul posto il responsabile del reato che veniva pertanto arrestato e condotto presso la Casa circondariale di Rovigo, a disposizione del pubblico ministero della locale Procura della Repubblica, dottor Francesco D’Abrosca.
Lunedì 3 agosto la convalida dell'arresto davanti al Giudice per le indagini preliminari.

 

Articolo di Sabato 1 Agosto 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it