Condividi la notizia

CULTURA

Una magia che solo il teatro può rendere possibile

E’ andato in scena a Rovigo il secondo appuntamento della Rassegna Donne da Palcoscenico 2020 – il Lavoro di Essere Donna. Protagonista dello spettacolo teatrale Arbeit, la meravigliosa attrice Anna Tringali

0
Succede a:
(foto Paolo Degan)

ROVIGO - In una fresca domenica estiva, è andato in scena il secondo appuntamento della Rassegna Donne da Palcoscenico 2020 – il Lavoro di Essere Donna. Protagonista dello spettacolo teatrale Arbeit, la meravigliosa attrice Anna Tringali per la regia di Giorgio Sangati, una produzione di Teatro Bresci. Uno spettacolo monologante, della durata di circa un’ora, in cui l’unica voce è stata quella femminile, di Nicoletta, che ha presentato la realtà senza mezze misure. Una voce delicata, intima, emozionante che ha raccontato il filo rosso che lega molte donne, ma anche molti uomini riguardo il lavoro che non c’è, lo sfruttamento, la disoccupazione, il precariato, la crisi e i tanti compromessi a cui bisogna scendere per poter sopravvivere.

Arbeit ha saputo catturare l’attenzione del numeroso pubblico presente, che ha apprezzato questo racconto di vita, che potrebbe essere quello di chiunque. A volte bastano soltanto una sedia rossa, un paio di scarpe rosse e una voce femminile per raccontare, con intelligenza e sensibilità, la realtà non sempre positiva che ci circonda. 

L’attesa è ora ripartita per il prossimo appuntamento in programma per la VI edizione di Donne da Palcoscenico. Mercoledì 5 agosto, alle ore 21:00, presso la consueta location, il Chiostro ex Monastero Olivetano a Rovigo, in collaborazione con il Comune di Rovigo, ci sarà la lettura teatralizzata Bella e Chagall con gli attori Samuele Busolin e Laura Cavinato, il musicista Antonio Aiello al violino. La presentazione e i commenti saranno a cura della docente ed esperta di materie umanistiche Micol Andreasi. Si tratta di una produzione di Minimiteatri che vuole celebrare uno tra gli amori più romantici del ‘900, quello tra Marc Chagall e Bella Rosenfeld, un amore a prima vista che si sviluppò fino alla morte di lei per un’infezione virale.

Attraverso le parole nascoste dei protagonisti, cui daranno voce e musica gli interpreti della serata, sarà possibile tornare a vivere un amore fatto di passione e stima reciproca. Dice l’attrice Laura Cavinato a commento della serata: “Sono felice e orgogliosa di tornare a collaborare con Minimiteatri e in particolare con Letizia E.M. Piva che ho conosciuto anni fa in occasione della produzione La Venexiana, diretta dal grande e indimenticato maestro e artista Gabbris Ferrari. Mi fa molto piacere in particolare collaborare per Donne da palcoscenico, progetto di consolidata riconoscibilità e valore su una tematica, quella della donna, per me di particolare interesse. Infatti da diversi anni, personalmente e con la mia compagnia, porto avanti un percorso di teatro sul tema del femminile e della parità di genere, contro ogni stereotipo e violenza. Il mio personaggio è Bella Rosenfeld, grande amore, moglie e musa di Chagall. Una persona fondamentale nella vita e nella creazione artistica dell'artista. Io ho sempre amato i suoi quadri, che mi portano immediatamente a una dimensione di sogno, di leggerezza e immaginazione dove il campo del possibile si amplia a dismisura. Ecco, impersonare Bella, mi consentirà di sentirmi per un po' in volo insieme a lui come in uno dei suoi quadri. Una magia che solo il teatro può rendere possibile e di cui sono grata”.

Biglietto unico a € 5,00. Prenotazione obbligatoria tramite mail info@minimiteatri.it o via telefono al numero 3517580230.

A causa dell’emergenza sanitaria da Covid-19 dei mesi scorsi, Minimiteatri si impegna in prima persona affinché tutte le norme siano rispettate. Per questo motivo si è deciso di rendere la prenotazione obbligatoria agli eventi. Si ricorda che gli spettatori dovranno indossare la mascherina al momento dell’entrata in loco fino al raggiungimento del proprio posto a sedere. Di seguito sarà possibile togliere la mascherina. Dovrà poi essere riposizionata correttamente sul volto nel momento del deflusso.

La Rassegna Donne da Palcoscenico 2020 – Il Lavoro di Essere Donna è stata resa possibile grazie al contributo fondamentale di: Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, Fondazione Banca del Monte di Rovigo, Rovigo Banca, Lions Club Rovigo, ANCE Rovigo, Carla import sementi.

 

Articolo di Lunedì 3 Agosto 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Spettacoli e Cultura

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it