Condividi la notizia

TEATRO, MUSICA, CIRCOTEATRO

Il teatro torna a casa, nove spettacoli per l'estate polesana [VIDEO]

Presentazione a Badia Polesine (Rovigo) della rassegna della Regione Veneto messa a punto con Arteven. Spettacoli dal vivo a Lendinara, Stienta, Porto Viro, Porto Tolle, Rosolina e ovvimanente Badia

0
Succede a:
BADIA POLESINE (ROVIGO) - "Il teatro torna a casa" anche in Polesine. Questa mattina si è tenuta nella sala del consiglio comunale di Badia Polesine la presentazione del progetto regionale che prevede più di 40 spettacoli in Veneto di cui 9 in provincia di Rovigo. L'iniziativa, realizzata nell’ambito dell’accordo di programma Regione Veneto con il Circuito teatrale multidisciplinare Arteven, nasce per offrire al pubblico veneto di tutte le province un’estate serena in compagnia di un fitto calendario di spettacoli dal vivo.

Dopo un lungo periodo di sofferenza per la cultura in generale e per il comparto dello spettacolo in particolare, l’obiettivo del progetto è quello di ritornare via via alla normalità, naturalmente nel pieno rispetto delle normative vigenti anticovid19. I tanti eventi, organizzati nelle varie città del Veneto fino a settembre, spaziano dal circo contemporaneo al teatro di prosa, dalla danza alla musica classica e non solo. Nella provincia di Rovigo l’iniziativa progettuale coinvolge sei amministrazioni Comunali associate a Arteven: Badia Polesine, Lendinara, Porto Tolle, Porto Viro, Rosolina e Stienta.


Giovanni Rossi, sindaco di Badia, con soddisfazione ha annunciato le riprese dello spettacolo dal vivo anche nella propria città. Cristiano Corazzari, assessore regionale alla cultura, individua "proprio negli spettacoli di teatro uno dei motori per uscire dall'emergenza e per tornare alla normalità", Pierluca Donin, direttore di Arteven, non nasconde le difficoltà di un settore colpito duramente e pesantemente dal Covid. "Arteven ce la sta mettendo tutta per recuperare, tanto che se la scorsa estate abbiamo programmato 145 spettacoli, questa del 2020 ne conta già 200".

Ecco gli appuntamenti estivi in Polesine.
Nella città di Porto Viro sono due le proposte spettacolari nei Giardini della Biblioteca Comunale con inizio alle ore 21.15.
Venerdì 7 agosto il Centro teatrale Lorenzo da Ponte presenta IL MERCANTE DI VENEZIA di William Shakespeare, con Mirko Bottega, Edoardo Fainello, Elena Girardello, Federica Girardello, Silvio Pasqualetto, Federico Vaccari, Francesca Zava diretti da Edoardo Fainello nell’adattamento di Francesca Zava. L’Accademia Teatrale Lorenzo Da Ponte mette in scena uno dei testi più amati di Shakespeare sottolineando il conflitto tra Shylock e la città in cui vive e la discriminazione imposta dal governo veneziano nei confronti delle donne e degli uomini ebrei, denunciandone l’assurdità e la crudeltà.
Giovedì 13 agosto sempre alle 21.15 arriva Paolo Papparotto che allieterà grandi e piccini con lo spettacolo di burattini tradizionali veneti ARLECCHINO E LA STREGA ROSEGARAMARRI. Protagonisti Pantalone, Arlecchino e l’amico Brighella, tutti alle prese con una strega maldestra che, innamorata, mette in campo le sue arti magiche, filtri ed incantesimi. Spettacolo per tutte le età e le famiglie.

Cittadini e turisti sono attesi a Rosolina Mare, al Centro Congressi piazzale Europa, per assistere a due spettacoli per tutte le età. Mercoledì 12 agosto alle 21.30 la compagnia Pantakin Circoteatro in TRE MAGGIORDOMI ED UN BEBÈ life is not streaming, una messinscena di M. Candiago, D. Lannutti, C. Marazzato E. Pasqualini, con Alberto Barutti, Manuele Candiago, Carla Marazzato, Emanuele Pasqualini e Mirco Trevisan. In scena tre simpaticissimi maggiordomi alle prese con la più temibile delle prove: accudire il piccolo bebè del proprio datore di lavoro. Siete pronti a ridere e a meravigliarvi? Lunedì 7 settembre ore 21.00 è poi la volta della compagnia Barbamoccolo che allieterà il pubblico con lo spettacolo di clownerie classica STELLE DI SEGATURA, con Alberto Barutti e Manuela Polacco, regia di Bano Ferrari, Alberto Barutti e Manuela Polacco. Le atmosfere sfarzose del grande circo classico vivono tra noi con Aghi, il clown Augusto e Filò, il clown bianco. Tra audaci giocolerie, musiche suonate dal vivo, scherzi, dispetti e tremende vendette reciproche, il gioco dei personaggi coinvolge il pubblico in un vortice di ilarità. Entrambi gli appuntamenti sono per tutte le età e le famiglie.

Nella suggestiva cornice dell’Abbazia della Vangadizza di Badia Polesine, sabato 22 agosto alle ore 21 nell’Orto dell’Abbate, il soprano Katia Ricciarelli con il tenore Francesco Zingariello saranno gli interpreti di un viaggio attraverso la tradizione lirica italiana intitolato DALL’OPERA ALLA ROMANZA. L’evento, di sicuro impatto emotivo, ha come protagoniste due voci bellissime che proporranno un programma che spazia dalle composizioni di Verdi, Puccini, Bizet alle romanze di Tosti, Bixio, De Curtis, ai cantautori italiani e ai successi internazionali.

A Porto Tolle mercoledì 26 agosto in Largo Europa alle 21.00  la compagnia Pantakin Circoteatro mette in scena TRE MAGGIORDOMI ED UN BEBÈ life is not streaming. In un momento in cui il rispetto delle regole, del giusto atteggiamento da tenere e del “distanziamento sociale” sono entrati come un tornado nelle nostre vite, ecco che ci vengono in soccorso i nostri Maggiordomi: fulgido esempio di bon ton e savoir faire. Spettacolo per tutte le età e le famiglie.

Sabato 12 settembre alle 21.00 in piazza Santo Stefano di Stienta il Centro teatrale Lorenzo da Ponte presenta OSTERIA SHAKESPEARE, testo e regia di Edoardo Fainello, con Marta Gasparini, Francesca Zava, Giulia Donnola, Mirko Bottega, Giacomo Pierobon, Silvio Pasqualetto e  Federico Gerhardinger. Va in scena una grande sfida: quella di una compagnia di attori che vuole rappresentare 6 opere di William Shakespeare in 60 minuti. Attraversando un mare di difficoltà in una lotta serrata contro il tempo, con l’aiuto del pubblico riusciranno a portare a termine l’impresa, generando una catena infinita di situazioni comiche e paradossali.

A Lendinara i due spettacoli in programma saranno organizzati in piazza Risorgimento. Sabato 19 settembre ore 21.15 in palcoscenico Anna De Franceschi nei panni di SUPER GINGER: un’acclamata performer da varietà, fuoriclasse dell'intrattenimento. In scena vita e peripezie di una piccola grande eroina, una clown a tempo pieno, che non molla mai. Il 20 settembre ore 17.00 Paolo Papparotto con la sua baracca attende il bambini di tutte le età per coinvolgerli nell’intrigante storia narrata nello spettacolo di burattini tradizionali veneti ARLECCHINO E LA STREGA ROSEGARAMARRI. Anche le streghe si innamorano. Ma quando lo fa la Strega Rosegaramarri c’è da aspettarsi solo che combini dei gran guai… Spettacolo per tutte le età e le famiglie.
Info e dettagli: www.myarteven.it
 
Articolo di Lunedì 3 Agosto 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Spettacoli e Cultura

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it