Condividi la notizia

RUGBY

Kino Properzi nuovo head coach del VII Rugby Torino

Dalla FemiCz Rovigo al VII Rugby Torino, Kino Properzi dopo i Bersaglieri comincia una nuova avventura

0
Succede a:

TORINO - Ha lasciato Rovigo per questioni lavorative, ma non ci ha messo molto a trovare una panchina, perchè Kino Properzi è un combattente vero, un uomo di rugby. E’ tra gli eroi di Grenoble, il primo successo della Nazionale Italiana contro la Francia porta anche la sua firma.

A Rovigo con Casellato formava una coppia perfetta, in casa del VII Rugby Torino porta la sua grande competenza, ma soprattutto lo spirito di un guerriero, che parla poco, ma ottiene molto.

Il VII Rugby Torino lo ha presentato lunedì 3 agosto presso la sala 'Primo Levi' della biblioteca Archimede di Settimo Torinese, il presidente Maurizio Cremonini ha ufficialmente annunciato Franco Properzi, il nuovo head coach per la prossima stagione. Tredici scudetti vinti in campo e in panchina e una Coppa Italia, 54 caps, 4 partecipazioni alla Coppa del Mondo (tre da giocatore, una da tecnico); ma soprattutto l’impresa di Grenoble del 1997 con il magnifico XV di George Coste. Poi, una seconda vita ovale spesa per insegnare rugby a Treviso, Mogliano, Rovigo. Ora lo attende una nuova e stimolante avventura a Settimo Torinese

“E’ con estremo orgoglio e soddisfazione - ha commentato Maurizio Cremonini - che diamo il benvenuto a Franco 'Franchino' Properzi nel nostro glorioso club. Il nostro intento comune sarà quello di stabilire insieme un programma ambizioso di crescita sportiva e organizzativa, pur nella consapevolezza delle nuove realtà post Covid che tanto hanno impattato ed impatteranno il movimento rugbistico italiano ed internazionale. Il ruolo di Franchino sarà decisivo e cruciale nella ripartenza, porterà l'esperienza di un protagonista assoluto del rugby nostrano ed internazionale. Il VII Rugby Torino confida in un duraturo sodalizio e tutti i primi discorsi sono stati improntati su di una spontanea visione comune su priorità e modalità. Spero che Franchino trovi a Torino, un rugby forse meno sofisticato, ma sicuramente un ambiente di amici solidale ed appassionato.”

Articolo di Martedì 4 Agosto 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it