Condividi la notizia

RUGBY

I Medicei verso la Serie A

Sembra ormai tracciato il futuro della Toscana Aeroporti I Medicei di Firenze che lasciare il Top12 riportando dalla serie minore. Peppe Sorrentino nuovo coach al posto di Presutti

0
Succede a:
Peppe Sorrentino e l'ex coach Pasquale Presutti

Firenze  –  Non è ancora una decisione al 100% ma si fa sempre più concreta la rinuncia per la Toscana Aeroporti I Medicei alla categoria TOP12. Questo è quanto ha chiarito il presidente Giacomo Lucibello nella conferenza stampa con la quale ha voluto fare chiarezza sui fatti del recente passato e le prospettive future per il club gigliato. A pesare sulle difficoltà di gestione della passata stagione e quelle di programmazione della prossima i problemi economici per alcuni sponsor e le inevitabili conseguenze dell’emergenza Covid sulle capacità di sostegno del title sponsor Toscana Aeroporti.

La linea tracciata da Lucibello, salvo improbabili novità entro la proroga all’iscrizione del campionato fissata da FIR per il prossimo 22 agosto (e comunque alla luce di un triennale di sponsorizzazione rinnovato a marzo con Toscana Aeroporti) è quella di proseguire nel riassetto organizzativo e finanziario del club iniziato già prima delle difficoltà imposte dalla pandemia e disputare con la prima squadra il campionato di Serie A.

A livello sportivo è stato ufficializzato il passaggio di coach Peppe Sorrentino dalla panchina della Cadetta a quella del Primo XV mentre è stato affidato l’incarico di direttore sportivo ad Andrea De Marchi uno dei giocatori più esperti che rimarrà in maglia gigliata. Con lui altre cinque colonne della squadra di TOP12 sono state confermate o definite in chiusura di trattativa per rimanere ne I Medicei: il capitano Matteo Maran, i centri Sebastian Rodwell e Francesco Menon, il pilone Marco Battisti e il tallonatore Lorenzo Giovanchelli.

Il presidente ha voluto anche porgere un sentito ringraziamento ai coach uscenti Pasquale Presutti e Stefan Basson per il prezioso lavoro svolto a Firenze. Con Presutti, e il secondo Luca Martin, la squadra fiorentina ha conquistato il titolo di Campione d’Italia di Serie A e la promozione in Eccellenza (adesso TOP12) nella storica finale al Lanfranchi di Parma del 21 maggio 2017 alla seconda stagione sulla panchina gigliata. Successivamente nella stagione 2018/2019 in coppia con Basson ha raggiunto il miglior piazzamento di sempre per la squadra fiorentina con il sesto posto in TOP12.

Sul tema mercato in uscita - per quello in entrata per il momento il club non ha in programma operazioni fino alla sistemazione delle pendenze insolute con i vecchi contratti - Lucibello ha puntualizzato che il club ha definito dove possibile cessioni in prestito per i giocatori che vorranno continuare a maturare in altri club la loro esperienza in TOP12.

Articolo di Giovedì 6 Agosto 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it