Condividi la notizia

#elezioniVENETO2020

Moreno Ferrari: "Polesine, un territorio condannato allo smaltimento dei rifiuti speciali"

L'attivista ambientale di Lendinara entra nella squadra dei candidadi consiglieri di Veneto ecologia e solidarietà, la lista che promuove Patrizia Bartelle presidente in Regione

0
Succede a:
LENDINARA (Rovigo) - Si dichiara sorpreso l'attivista ambientale Moreno Ferrari, candidato alle elezioni regionali del Veneto per la lista Veneto eccologia e solidarietà per Patrizia Bartelle presidente (LEGGI ARTICOLO) in quanto da Villadose a Torretta a Sant’Urbano tutti i sindaci della provincia di Rovigo condividono le stesse responsabilità.

"Devo dire, in tutta sincerità, che ci fanno specie le parole del sindaco di San Bellino, Aldo D’Achille, paladino dell’ambiente, quando dice di capire le ragioni degli ambientalisti che lottano legalmente contro la discarica di Sant’Urbano.
Se lo lasci dire, egregio Sindaco, da chi quelle carte legali le ha firmate in prima persona: "Ma lei in questa battaglia ambientale e, in quasi tutte le altre, dov’era? Perché noi non la si è vista! Così come tutti gli altri sindaci del circondario, intercambiabili tra Pd e Lega, amministratori di un territorio sempre più devastato, avvelenato, abbruttito, e sempre più infiltrato dalle mafie".

"Guardi intorno e abbia finalmente il coraggio di vedere la quantità mostruosa di cemento e vetro che i sindaci hanno contribuito ad approvare in questi anni, in nome di uno sviluppo sempre più evanescente. Non la salveranno escatologicamente i pochi ramoscelli d’ulivo che almeno ha contribuito a piantare".

"Non possiamo ignorare che i sindaci della provincia di Rovigo non hanno fatto quanto avrebbero dovuto per contrastare l'ampliamento dei tre impianti della nostra area che la regione del Veneto tratta come unica grande discarica, ovvero Sant’Urbano, Villadose e Torretta, e che hanno sempre omesso di affrontare il problema dello smaltimento di fanghi contaminati e dei rifiuti speciali, provenienti in grande quantità anche da altri territori.

Gli elettori sappiano che tutti i sindaci, unanimi, hanno sempre condiviso le stesse responsabilità".
Articolo di Venerdì 7 Agosto 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it