Condividi la notizia

DROGA

Con le piante di marijuana in giardino, finisce nei guai

Aveva 4 piante di marijuana di due metri nel cortile di casa, l’odore ha insospettito gli agenti della Polizia di Rovigo, arrestato per coltivazione e spaccio di droga, rimesso in libertà in attesa del processo

0
Succede a:

ROVIGO - Piante di marijuana in giardino alle porte di Rovigo centro. Non è passato inosservato agli agenti della Squadra Volanti della Questura di Rovigo, l’odore era inequivocabile, e anche dopo gli accertamenti dell’antidroga della Squadra Mobile, diretta da Gianluca Gentiluomo, i pochi dubbi sono subito svaniti.

Venerdì 7 agosto, durante il controllo del territorio, un equipaggio della Polizia ha avvertito un forte odore di cannabis provenire da un’abitazione poco fuori città. Piante sporgenti dal giardino di casa, troppo in vista per non essere notate. Quattro piante di due metri. risultate al narcotest positive alla marjuana. Antidroga che durante la perquisizione ha anche trovato oltre un etto di semi e inflorescenze (109,23 grammi per la precisione).

Nei guai F.D., 53enne nato ad Este e residente a Rovigo, arrestato in flagranza di reato per coltivazione e detenzione di droga ai fini di spaccio, la Procura della Repubblica non ha richiesto misure cautelari, e ne ha disposto l’immediata liberazione in attesa del processo.

Articolo di Sabato 8 Agosto 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it