Condividi la notizia

RUGBY

L’ex rossoblù Gianmarco Piva a Mogliano

Il Mogliano di Stefan Basson e Salvo Costanzo completa la mediana e ingaggia anche un pilone. Gianmarco Piva dopo aver lasciato Rovigo riparte proprio da qui

0
Succede a:
Il General Manager del Mogliano Rugby 1969 Massimiliano Piccin con Gianmarco Piva

MOGLIANO VENETO – Mogliano Rugby 1969 è lieta di comunicare che il mediano di mischia Francesco Fabi, rinnoverà ancora una volta la propria permanenza con i colori biancoblù. Allo stesso tempo annunciamo che si sono concluse positivamente le trattative per portare a Mogliano, viste le partenze dell'ultimo momento di Luca Crosato e di Alessandro Furia, il mediano di mischia Gianmarco Piva e il pilone sinistro/tallonatore argentino Ulises Garziera.

Gianmarco Piva è nato a Treviso il 16/08/1999, gioca nel ruolo di mediano di mischia ed è alto 170 cm. per 80 kg. di peso. E' cresciuto rugbysticamente nel Rugby Paese per poi passare alle giovanili della Benetton Treviso. Successivamente due stagioni di Top12 con Rovigo, durante le quali è stato permit player della franchigia celtica trevigiana.

Ulises Ezequiel Garziera è un pilone sinistro argentino, 107 kg. di peso per un'altezza di 178 cm., che può giocare indifferentemente anche come tallonatore. E' nato a Firmat(Argentina) il 17/10/1987. Proviene dal Rugby Viadana 1970, dopo aver giocato nella sua carriera per i club argentini ASD Atletico Argentina e Old Resian de Rosario. Prima di Viadana un'esperienza in serie A con il CUS Torino Rugby.

Il commento del direttore sportivo Enrico Endrizzi: "Francesco Fabi è una giovane bandiera per il Mogliano. Il suo attaccamento ai colori biancoblu è per me un qualcosa di speciale. E’ un giocatore importantissimo per il gruppo, allenatissimo e preparato, che offre prestazioni sempre solide e sicure.

Per quanto riguarda Piva, siamo ovviamente dispiaciuti di non poter più contare sul contributo di Luca Crosato, al quale auguriamo il meglio per la scelta che ha deciso di effettuare, ma siamo contenti di aver inserito nella nostra squadra un giocatore di grande talento come Gianmarco. Credo non abbia ancora potuto esprimere tutto il proprio potenziale, ma dietro al pack di Costanzo penso potrà completare la propria crescita tecnica. Ci aspettiamo che dimostri doti di leadership e che si impegni per incrementarle. Nel ruolo specifico, la nostra squadra ha bisogno di questo. Con Garbisi e Fabi completa un reparto giovane ma di ottime qualità, che ci può assicurare delle prestazioni solide e costanti.

Siamo dovuti tornare sul mercato anche in prima linea, come conseguenza della scelte di Furia e dello sfortunato infortunio di Matteo Drudi. Al ragazzo auguriamo un pronta guarigione per poter proseguire un percorso che gli stava regalando ottime soddisfazioni. Abbiamo optato per Ulises Garziera per le ottime referenze che ci sono state fornite da chi lo avuto come compagno di squadra o allenato. Una persona molto seria che si impegna sempre al massimo, avere come piloni sinistri due persone come Ulises e Andrea Ceccato, ci da delle garanzie di affidabilità molto forti. La scelta è ricaduta su Ulises anche perchè in questo momento poter contare su un giocatore che ricopre due ruoli in prima linea è un valore aggiunto, inoltre la sua maturità sarà fondamentale per l'attitudine e l'esempio che potra portare all'interno del gruppo. Dovrà sicuramente darsi da fare per rendere contento Costanzo, che come sempre è molto esigente sul lavoro delle fasi statiche e delle mischie ordinate”.

Articolo di Domenica 9 Agosto 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it