Condividi la notizia

RUGBY BADIA

Badia Polesine Rugby e Rugby Frassinelle insieme per un progetto ambizioso

Una collaborazione stretta tra le due società rugbystiche per sviluppare al meglio i settori giovanili con la direzione tecnica di Joe Van Niekerk (Rovigo)

0
Succede a:
BADIA POLESINE (Rovigo) - Rugby Junior Badia Ssd e Rugby Frassinelle Asd sono orgogliose di comunicare che hanno siglato un accordo di collaborazione pluriennale con lo scopo di realizzare uno sviluppo tecnico omogeneo e di eccellenza subordinati alla condivisione di valori formativi e sportivi per i propri settor i giovanili, tale iniziativa vedrà coinvolte tutte le categorie del minirugby dalla under 6 alla under 16.

Per la prima volta è stato siglato un contratto fra le società in cui si certifica il desiderio di realizzare un percorso tecnico e formativo condiviso. La conduzione del progetto e l’attività di formazione dei tecnici delle società è affidata a Joe Van Niekerk che ha già assunto il ruolo di direttore tecnico
dell’iniziativa e sarà coadiuvato nella sua realizzazione da Denis Zanconato.

Il ruolo del DT risulta fondamentale nel realizzare e verificare le linee guida del progetto formativo di entrambe le società a partire dal minirugby. Lo scopo è di realizzare un percorso tecnico di eccellenza che possa fornire la migliore formazione tecnica di ogni atleta, educatore ed allenatore che fa parte dei due sodalizi.

L’accordo è totalm ente in linea con i presupposti etico sportivi della Ftgi Polesine che attualmente raccoglie gli under 16 di Badia e Frassinelle. L’intento è migliorare la formazione sportiva dei propri atleti utilizzando una stessa linea guida, contribuendo allo sviluppo del rugby polesano, in quanto
ne saranno massima espressione e visibilità nelle formazioni della Franchigia Polesine dei prossimi anni.

Come lo scorso anno, continua il rapporto di collaborazione fra il Rugby Frassinelle e il Rugby Villadose per le categorie U14 e U16, pertanto anche gli atleti ed i tecnici della Junior Villadose, fruiranno di questa collaborazione. Si tratta di un progetto estremamente ambizioso, che ha visto la nascita durante il periodo invernale e post lockdown. Il gruppo dirigenziale delle società si è più volte incontrato parlando delle problematiche di crescita tecnica e di difficoltà nel realizzare quanto sopra esposto, all’interno delle singole società. Il motto, l’unione fa la forza, è diventato una realtà, che permetterà di poter realizzare questa collaborazione fra le due società sportive eliminando quegli inutili campanilismiche portano a divisioni e difficoltà.
 
Articolo di Venerdì 21 Agosto 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it