Condividi la notizia

CASA DI RIPOSO ROSOLINA

La Rosa dei venti di Rosolina si scopre prima dell'inaugurazione ufficiale [VIDEO]

Accompagnati dal direttore della Residenza sanitaria assistenziale Cristiano Castelnovo abbiamo visitato l'ultima realizzazione in termini di case di riposo del gruppo Hospitalia. La soddisfazione del sindaco di Rosolina Franco Vitale

0
Succede a:
ROSOLINA (Rovigo) - E' già operativa, ha accolto i primi ospiti da luglio ed è in attesa di poter essere inaugurata come le compete, probabilmente dopo il 7 di settembre allo scadere, si spera, delle restrittive Covid-19 a contrasto della diffusione del virus. Accompagnati dal direttore della Residenza sanitaria assistenziale "La Rosa dei Venti" Cristiano Castelnovo abbiamo visitato l'ultima realizzazione in termini di case di riposo del gruppo Hospitalia.


La struttura è lungo via Marangon a Rosolina, è nuovissima ed in linea con tutte le normative vigenti, anticipando già oggi gran parte di quelle future, ed offre un confort ed una serie di servizi difficilmente riscontrabile all'interno di realtà più datate. Oltra alla luce che inonda gli ambienti, i giardini, gli arredi, un plus distintivo è sicuramente il binario che consente agli ospiti di camminare lungo i propri nuclei di appartenenza in totale libertà e sicurezza per non dimenticare l'esperienza della passeggiata autonoma, quando, senza bisogno di ausili erano liberi di spostarsi a proprio piacimento. Tutto è realizatto al meglio di quanto disponibile sul mercato, dalla domotica per tende, tapparelle, luci, fino alla progettazione dei bagni che consentono l'igiene dell'ospite senza faticosi interventi da parte del personale assistenziale.

"In questi ultimi decenni l’aspettativa media di vita è andata sempre più allungandosi - afferma il direttore della Rsa Cristiano Castelnovo - Vivere più a lungo porta con sé una maggiore sollecitazione fisica e mentale che si accompagna in alcuni casi a situazioni di progressivo decadimento. Contemporaneamente la nuova struttura della famiglia e i ritmi frenetici della vita quotidiana non sempre consentono di poter dare sostegno e assistenza alle persone anziane a noi care presso il proprio domicilio".

"La Rsa “La Rosa dei Venti”, avvalendosi della professionalità maturata in ambito socio-sanitario e assistenziale dai suoi operatori, è la risposta giusta alla sempre crescente necessità di affidare il proprio caro alle cure di una struttura che sia allo stesso tempo residenziale e sanitaria. La Rsa “La Rosa dei Venti”, ricreando l’ambiente familiare di provenienza dell’ospite, persegue l'obiettivo di porre al centro la persona attraverso la predisposizione di piani di assistenza personalizzati e finalizzati alla stimolazione, mantenimento e, laddove possibile, all’incremento delle sue capacità fisiche e cognitive residuali".

"Fiducia e serenità sono i caratteri distintivi del nostro progetto - conclude Castelnovo - Fiducia nel rapporto che si instaura fra operatori, ospiti e familiari; serenità nell’affrontare insieme il percorso di cura".

Grande la soddisfazione del sindaco di Rosolina Franco Vitale per essere riuscito ad attirare sul territorio un investimento così significativo, che ha dato lavoro per costruirlo, che offrirà occupazione a lungo, ma che risponde ad una esigenza diffusa di assistenza agli anziani: "Una scommessa vinta - afferma Vitale - che risponde alle richieste di Rosolina, ma che è attrattiva nei confronti dei comuni vicini, dell'area che arriva fino al comune di Chioggia e che può essere una ottima alternativa per chiunque della provincia di Rovigo".
Articolo di Lunedì 24 Agosto 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it