Condividi la notizia

TENNIS GAIBA

Gaibledon conclude in bellezza la stagione 2020 con il Rodeo Playgrounds

Grande successo nello scorso weekend per una competizione che ormai è una tradizione di questo sport nel comune di Gaiba (Rovigo)

0
Succede a:
GAIBA (Rovigo) - Nel week-end appena passato (21-23 agosto), che per molti è coinciso con il controesodo e code interminabili sulle autostrade, i tappeti in erba naturale di Gaibledon hanno ospitato il torneo più partecipato e competitivo della sua breve storia con 70 iscritti tra le categorie 4 N.C. – 2.1. Tanti gli atleti presenti nel Rodeo Casoni, tornati per competere ancora una volta sul green di Gaiba, che, insieme a new entry di varie categorie, hanno contribuito a rendere spettacolare ed avvincente l'intero torneo, in maniera particolare le fasi finali.

Al termine della kermesse ad imporsi è stato Marco Di Maro (2.4), che ha vinto le resistenze del categoria 2.5 Filippo Bettini al tie-break per 10-7 dopo aver perso il primo set.

Nota di merito per Luca Migliorini (4.3), partito dal primo turno forte dell'esperienza acquisita su erba nel Rodeo Casoni, che dopo aver battuto il sindaco di Gaiba Nicola Zanca ha trionfato per ben 5 volte di fila, arrendendosi stremato alla settima partita giocata. Le partite migliori hanno visto protagonisti i seconda categoria, con incontri decisi al tie-break e una finale tesa, resa ancora più tesa dall’imminente acquazzone, arrivato però solo pochi minuti dopo il termine della competizione.

Una menzione speciale va riservata all’istruttore federale di Belluno Marco Longi, tornato dopo la finale persa nel precedente torneo portando con sé 6 dei suoi allievi, i quali hanno potuto avere l'opportunità di giocare sulla superficie più antica che esiste. Il torneo si è svolto in un'atmosfera di sicurezza e tranquillità nonostante le notizie poco positive sull’aumento dei contagi anche grazie alle misure prese dallo staff, che hanno rilevato la temperatura di ogni atleta e familiare presenti nel corso del torneo.

Il presidente Elia Arbustini ha commentato: "Non potevamo chiudere la stagione e su erba in un modo migliore, siamo stati molto soddisfatti della grande partecipazione. Il livello è stato davvero alto così come l'organizzazione di tutto il torneo, merito soprattutto del giovane ma ormai esperto giudice arbitro del Club Giacomo Papola che ha saputo guidare la competizione con grande professionalità. Menzione speciale anche per il direttore del torneo Matteo Bizzi che ha supervisionato che l’intero weekend si svolgesse senza intoppi e nel rispetto delle regole anti contagio". 

"Un grazie a tutto lo staff perché anche in un anno un po’ anomalo come questo ha saputo dare il massimo e mantenere sempre un livello alto nell'accoglienza degli atleti e nella cura dei campi. Ci auguriamo che nel 2021 anche il pubblico possa tornare ad apprezzare il grande tennis sui prati di Gaibledon".
 
Articolo di Mercoledì 26 Agosto 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it