Condividi la notizia

CENTENARIA PAPOZZE

Linda Passarella compie 100 anni. Festa per l'Opera Pia Bottoni di Papozze

Tanta gioia alla casa di riposo Opera Pia Bottoni di Papozze (Rovigo) per questa ospite che è arrivata ad un traguardo importantissimo

0
Succede a:
PAPOZZE (Rovigo) - Nel rispetto della normativa vigente sulle misure anti Covid-19, presso la Residenza Bottoni è stata festeggiata la signora Linda Passarella
giunta alla bella età di 100 anni. Nata a Papozze, il 29 agosto 1920 
è ormai entrata nella storia del paese, come tante altre donne che hanno vissuto momenti che potremmo definire eroici nella costruzione di un pezzo d’Italia.

Linda è stata in risaia, ha lavorato nei campi come bracciante, ha coltivato le barbabietole come compartecipante, andava a far legna per l’inverno e a spigolare d’estate. E alla fine della giornata, c’era da accudire la famiglia. Presenti il presidente Diego Guolo, sindaco Pierluigi Mosca con l’assessore ed ex direttore della struttura Chiara Mancin e la consigliera Aldina Canato, Paolo Rigoni in rappresentanza della Biblioteca e dell’associazione Lagunari, presso l’atrio della residenza si sono turnati in orari diversi i parenti per salutare l’anziana congiunta nel rispetto del protocollo Covid.

Dal sindaco Pierluigi Mosca il saluto dell’intera popolazione e dal presidente Diego Guolo il messaggio chiaro circa l’importanza e l’attenzione che gli amministratori devono nutrire verso agli anziani quali depositari della memoria. Tutti si sono congratulati con la signora Linda che ancora ci tiene con una certa civetteria al proprio aspetto fisico e, soprattutto è ancora di mente pronta e sveglia. Peccato che alcuni giorni fa sia stata vittima di una caduta e che ora debba ricorrere all’ausilio di una carrozzina.

Ma è ben decisa a ritornare al muoversi autonomamente La signora Linda Passarella è moglie di Ottorino Stoppa Stoppa (1914 -1983), pittore naif di Papozze
che ha goduto di una certa notorietà. Completamente e totalmente autodidatta, rappresentava il paesaggio fluviale che accoglieva nel suo mondo fantastico e trasformava secondo canoni del tutto personali e soggettivi.

La signora Linda, inoltre è la nipote del sergente Carlo Passarella, fante mitragliere caduto sul Sile il 4 dicembre 1917 le cui spoglie mortali, con sua specifica autorizzazione quale erede diretta, per iniziativa e volontà dall’associazione Lagunari di Adria sono state collocate nel sarcofago romano che si trova all’interno della chiesa di San Nicola Monumento ai Caduti nel corso di una solenne cerimonia svoltasi nell’ottobre del 2018 a conclusione delle manifestazioni per il Centenario della
grande Guerra.

Per tale motivo, hanno voluto essere presenti seppure con un semplice con un omaggio floreale avvolto dal leone di San Marco.
 
Articolo di Sabato 29 Agosto 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it