Condividi la notizia

EX CHIOSCO ROVIGO

Il gazebo di Rovigoracconta primo "ospite" del palchetto di piazza Merlin a Rovigo

Mattia Signorini: "Abbiamo chiesto all'amministrazione di poterlo usare come spazio extra per il festival e ci hanno subito accontentato"

0
Succede a:
ROVIGO - Dopo la demolizione del chiosco di piazza Roma, oggi intitolata alla senatrice Lina Merin, lo scorcio verso la fontana, così come verso la porta San Bortolo, il cosiddetto Volto, e le vie di accesso alla piazze, via Cavour e via X Luglio è finalmente tornato alla normalità.

Cosa fare del nuovo spazio? "L'abbiamo subito chiesto in uso all'amministrazione comunale - spiega Mattia Signorini, ideatore di Rovigoracconta - lo scalino promuove questo spazio a palco, basso, ma comunque diviso dal resto della piazza. Un luogo ideale, già disegnato negli ingombri, perfetto per ospitare piccole manifestazioni o come punto di accesso alle piazze".

Dopo la concessione ventennale agli esercenti dell'ex chiosco, scaduta e non rinnovata, bar ed edicola sono diventati abusivi ed il Comune di Rovigo, dopo vari tentativi di addebitare le spese di ripristino ai legittimi proprietari del fabbricato, ha deciso di intervenire a spese proprie per liberare la piazza da quanto non poteva più risiedervi.
Articolo di Sabato 29 Agosto 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it