Condividi la notizia

COMUNE

Nuvoloni sul consiglio comunale del due settembre prossimo

Fabrizio Pavan ritiene che una variazione di bilancio così rilevante e che riguarda molti settori amministrativi, oltre a fabbricati comunali, scuole e molto altro, andrebbe prima presentata ai capigruppo, a Lendinara si preannuncia tempesta

0
Succede a:
Fabrizio Pavan

LENDINARA (Rovigo) – Cumulonembi si addensano sul consiglio comunale di mercoledì prossimo, minacciando burrasca per le “variazioni urgenti di bilancio …” deliberate dalla Giunta il 18 agosto scorso. Ad innescare la turbolenza è la lettera indirizzata al Sindaco e al Prefetto dal consigliere comunale Fabrizio Pavan, con la quale chiede spiegazioni contestando di fatto l’urgenza e l’allocazione di alcune spese.

L’esponente di “Valori in comune” punta il dito sui 41.540 utilizzati da “fondi stabili DL 34/2020 rilancio” della delibera che a suo parere sono a copertura per mancate entrate alle cooperative incaricate, ovvero sostiene Pavan, “…l’amministrazione comunale paga per servizi non effettuati”.  Spesa che nulla ha a che vedere, secondo il Consigliere, col termine rilancio a sostegno per la ripartenza delle attività.

Segue l’elenco dei chiarimenti richiesti su una parte delle 23 variazioni urgenti effettuate con la delibera del 18 agosto, assunta senza l’assessore responsabile del bilancio, giacché un numero così elevato di variazioni a soli tre mesi dall’approvazione del bilancio previsionale confermerebbe la superficialità dei contenuti di quel bilancio e la volontà di operare nel chiuso della giunta senza confronto con il consiglio comunale. Per queste ragioni Fabrizio Pavan chiede di capire il merito dell’acquisto per un importo di 5mila euro, di altro materiale per emergenza Covid 19 per sapere di quale materiale si tratta e destinato a chi. Il Consigliere vorrebbe anche conoscere il perché dei 5mila euro destinato al gruppo di Protezione civile per la distribuzione delle mascherine sul territorio comunale e altri servizi e dei 25mila euro per la “disinfestazione zanzare da fossi”, spesa che ogni anno si rinnova e per cui non si capisce la collocazione straordinaria.

Analogamente la lettera chiede di capire a quali fabbricati siano destinati i 14.800 euro di cui alla variazione nr 5 “rimozione di amianto da fabbricati comunali e verifiche stabilità alberature” e quale siano le modalità di affidamento dei lavori. Ma non è tutto, perché Pavan domanda quali siano i presupposti e il progetto della variazione per la “pulizia caditorie stradali e riparazione e ricostruzione caditoie” (di 11.152 euro), pulizie da sempre fatte da Ecoambiente. La lettera continua con la richiesta di spiegazione sui 12.500 euro per “interventi urgenti di manutenzione del patrimonio comunale” anche per capire di quali fabbricati si tratta.

Segue la lista delle richieste di chiarimenti circa le variazioni per i “lavori aggiuntivi scarpata via Oslavia campagna”, per “l’acquisto urgente materiale per settembre lendinarese”, per il “contributo ad Asvicol”, per i 6mila euro destinati all’apertura del teatro Ballarin, ritenute dallo scrivente spese “ricorrenti, non urgenti e prevedibili”, tanto più che la stagione ridotta a causa del Covid non giustificherebbe l’aumento dei costi. Analogamente Pavan chiede lumi sui 52.500 euro per il recupero del Liston, dei 30mila euro dovuti per la sostituzione del pavimento e gli impianti all’asilo nido comunale, per finire con i 15mila euro per la verifica statica dei ponti.

In attesa delle risposte sindacali, Fabrizio Pavan ritiene che una variazione di bilancio così rilevante e che riguarda molti settori amministrativi, oltre a fabbricati comunali, scuole e molto altro, andrebbe prima presentata ai capigruppo e non solo portata a ratifica del consiglio comunale.

Insomma, ce n’è abbastanza da presagire un Consiglio, per così dire, burrascoso.

Ugo Mariano Brasioli

Articolo di Domenica 30 Agosto 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it