Condividi la notizia

ALLERTA FINITA

Fiume Adige, allarme rientrato, il sindaco ringrazia tutti [VIDEO]

Nessun pericolo per gli utenti del servizio idrico di Rovigo e del Polesine, il sistema ha retto nonostante la piena, il primo cittadino Edoardo Gaffeo ringrazia tutti coloro che si sono adoperati tenendo monitorata la situazione 24 ore su 24

0
Succede a:

ROVIGO - La piena del fiume Adige è passata senza lasciare segni in Polesine, era scattato l’allarme nelle giornata di lunedì 31 agosto (LEGGI ARTICOLO), soprattutto per un eventuale malfunzionamento del servizio idrico, come avvenuto nel 2018. Non è accaduto anche per lo sforzo di Acquevenete (LEGGI ARTICOLO), che sulla scorta dell’enorme disagio di due anni fa, ha provveduto a lavori di manutenzione di una certa rilevanza.


“Ringrazio tutti coloro che si sono occupati h24 della situazione della piena dell’Adige - ha rimarcato il sindaco di Rovigo, Edoardo Gaffeo - forze dell’ordine, Protezione civile, addetti, e Acquevenete, che mi ha rassicurato che non ci sarebbero stati problemi al servizio idrico. Tutti hanno monitorato la situazione h24, tutto è nella norma nella centrale di pompaggio”.

Due anni fa Rovigo rimase senza acqua (LEGGI ARTICOLO), se è vero che nel 2018 la piena era di portata maggiore (LEGGI ARTICOLO), c’era un rischio concreto, ma il sistema messo in campo da Acquevenete ha funzionato.

 

 

Articolo di Martedì 1 Settembre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it