Condividi la notizia

COMUNE

Sperimentazione ‘pedibus’ per andare a scuola in sicurezza

Il progetto del comune di Occhiobello (Rovigo) vuole creare un modello di mobilità alternativa che abbandoni l’auto in favore degli spostamenti a piedi e della socializzazione

0
Succede a:

OCCHIOBELLO (Rovigo) - Il tragitto da casa a scuola fatto a piedi assieme ad altri bambini. Il progetto sperimentale pedibus, proposto dall’amministrazione comunale di Occhiobello (Rovigo) in collaborazione con la Polizia locale e l’istituto comprensivo di Occhiobello, è rivolto alle famiglie dei piccoli della scuola primaria per creare un modello di mobilità alternativa che abbandoni l’auto in favore degli spostamenti a piedi e della socializzazione.

I genitori hanno tempo fino al 10 settembre per iscrivere i figli al pedibus che prevede un itinerario dal capolinea a scuola seguendo il percorso stabilito. Lungo il tragitto, saranno poste delle fermate dove i bambini, rispettando gli orari prefissati, potranno aspettare il pedibus, formato al massimo da dieci ‘passeggeri’ e da due volontari adulti ‘autisti’.

Il pedibus è attivo con qualsiasi condizione di tempo atmosferico, secondo il calendario scolastico e salvo diversa comunicazione dell’amministrazione comunale e istituto comprensivo. La conduzione del minore dall’abitazione alla fermata del pedibus è di competenza dei genitori che se ne assumono ogni responsabilità. Gli accompagnatori sono tenuti a sorvegliare i minori iscritti durante tutto il tragitto, a partire dalla consegna al capolinea o alla singola fermata fino al raggiungimento del punto raccolta al plesso scolastico.

L’attivazione delle linee del pedibus dipende dall’adesione di un sufficiente numero di alunni e di un sufficiente numero di volontari che si rendano disponili dalle 7.20 alle 8, dalla possibilità di individuare un tragitto utile, a partire dagli alunni aderenti. Le iscrizioni possono essere accettate anche in corso d’anno e saranno accolte compatibilmente con i posti disponibili e nel rispetto dell’itinerario definito.

Per informazioni, regolamento, moduli di iscrizione e liberatoria: http://www.comune.occhiobello.ro.it/nqcontent.cfm?a_id=5822

Articolo di Martedì 1 Settembre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it