Condividi la notizia

GUARDIA DI FINANZA

Prestigioso incarico per il Maresciallo Johan Lami

Sarà l’unico appartenente alla Guardia di Finanza a livello nazionale reclutato per questo incarico, il sindaco di Lendinara (Rovigo) si complimenta con il Maresciallo delle Fiamme Gialle che in Polesine si è distinto 

0
Succede a:

LENDINARA (Rovigo) - Il sindaco di Lendinara Luigi Viaro ha voluto salutare Johan Lami prima della sua partenza per Varsavia, ringraziandolo del lavoro fin qui svolto nella Guardia di Finanza, in un rapporto proficuo con le istituzioni. A Lendinara dal 2014, infatti, il giovanissimo Johan Lami ha ricoperto dal 2011 il ruolo di Maresciallo Ordinario nella Guardia di Finanza, prestando servizio alla Scuola Ispettori e Sovrintendenti de L’Aquila, al Nucleo di Polizia Tributaria di Brindisi, alla Sezione di Polizia Giudiziaria presso la Procura della Repubblica di Siena e alla Tenenza di Occhiobello. In quest’ultimo Reparto, dipendente dal Comando Provinciale di Rovigo, dal 2014 al 2019 si è occupato di numerose operazioni di servizio nel settore della Polizia Giudiziaria, economico-finanziaria e dei reati fallimentari, nonché in materia di misure di prevenzione antimafia

Alle dipendenze del Comandante Regionale Veneto Generale Div. Giovanni Mainolfi e del Comandante Provinciale Colonnello Dario Guarino è cresciuto professionalmente ricevendo anche tre encomi semplici per eccezionali risultati conseguiti in servizio ed un elogio. Senz’altro da ricordare, tra le numerose attività a cui ha partecipato, l’operazione del novembre 2015 che aveva portato al sequestro di 25 cani a Occhiobello che erano destinati al traffico internazionale di cuccioli d'affezione, un arresto per estorsione nel maggio 2018 e nel settembre dello stesso anno l’Operazione Venere, che ha portato al sequestro di un intero complesso aziendale, del basso Polesine, operante nel settore dell’abbigliamento con 1,5 milioni di euro di beni confiscati e tre persone denunciate per bancarotta fraudolenta. A gennaio 2019 ha partecipato ad un’altra operazione che ha portato all'arresto di due soggetti che avevano perpetrato una truffa milionaria ai danni di imprenditori del territorio. 

Un curriculum di tutto rispetto, nel quale figurano anche una laurea magistrale in Giurisprudenza e una in Economia, nonché due master universitari, e che l’ha portato ad essere selezionato, quest’anno, per ricoprire il ruolo di funzionario presso l’Agenzia Europea della Guardia di frontiera e costiera, conosciuta come Frontex, che si occupa di coordinare gli Stati Membri sia nella gestione dei flussi migratori che nella lotta dei crimini transfrontalieri. L’Agenzia Frontex, con lo Standing Corps, sarà il primo corpo di polizia europeo con personale permanente, altamente specializzato e reclutato tra l’élite degli appartenenti alle forze di polizia nazionali, in cui Johan Lami spicca come l’unico appartenente alla Guardia di Finanza a livello nazionale reclutato per questo incarico.

Articolo di Venerdì 4 Settembre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it