Condividi la notizia

CULTURA

Microfestival delle storie 2020, Chiara Gamberale apre la rassegna

Nell’ambito della Notte bianca delle biblioteche dell’11 settembre anche il Microfestival delle storie 2020 promosso dal Comune di Polesella (Rovigo) e dall’associazione Teradamar

0
Succede a:

POLESELLA (Rovigo) - Un’anteprima con la Notte bianca delle biblioteche l’11 settembre, e a seguire una programmazione fatta di autori, artisti, incontri, proiezioni e laboratori. Il Microfestival delle storie 2020, promosso dal Comune di Polesella e dall’associazione Teradamar, presenta quest’anno una formula ‘diffusa’ nei mesi a partire da settembre: venerdì 11, quindi, un’anteprima, alle 21 nel parco dell’ex asilo Selmi, per la Notte bianca delle biblioteche con lo spettacolo Bacco e Venere.

Il primo evento in calendario del Microfestival sarà la diretta streaming con la scrittrice Chiara Gamberale venerdì 18 settembre alle 21 dalla sala Agostiniani per la presentazione del libro Come il mare in un bicchiere (Feltrinelli, 2020). Sarà possibile seguire la diretta Facebook dalla pagina del Microfestival e del quotidiano Ferraraitalia (media partner degli eventi), ma anche accomodarsi in sala Agostiniani dove, su maxischermo, sarà proiettata l’intervista alla scrittrice con cui dialogherà Riccarda Dalbuoni.

Il Microfestival prosegue nelle settimane e nei mesi con altre presentazioni di libri (Astrid Scaffo con Io so chi sei il 26 settembre alle 18 alla caffetteria Non solo caffè, Giulia Perona e Giulia Cuter con Le ragazze stanno bene il 3 ottobre alle 17.30 in sala Agostiniani, Lorenzo Mazzoni in streaming il 23 ottobre alle 21 con Nero ferrarese, a novembre sarà ospite Alberto Schiavone con Dolcissima abitudine), ma anche laboratori per bambini di street art e yarn bombing (26 settembre e 3 ottobre) a cura di Laura Demetri, proiezioni (24 ottobre alle 21 in sala Agostiniani Visages Villages di Agnes Varda) e percorsi alla scoperta del territorio sotto il profilo artistico e naturalistico (4 ottobre passeggiata guidata nel centro storico di Polesella a cura dell’associazione Polesella Cultura e Territorio).

“Voglio ringraziare le organizzatrici del Microfestival delle storie per saper proporre a Polesella la cultura in tutti i suoi aspetti, abbinando gli incontri con l’autore alla promozione del territorio. La cosa più bella è l’entusiasmo di chi, organizzando un’attività, arricchisce il paese. Sono certo che anche quest’anno il Microfestival delle storie avrà modo di catalizzare molte attenzioni.” - ha detto il sindaco Leonardo Raito.

Gli eventi si svolgeranno nel rispetto del distanziamento sociale e delle misure di sicurezza, tutte le iniziative del Microfestival saranno con prenotazione obbligatoria entro le 14 della giornata di svolgimento (per i laboratori entro le 18 del giorno precedente). Il pubblico è pregato di arrivare circa venti minuti prima dell’inizio di ogni attività per la misurazione della temperatura e la compilazione dell’autocertificazione. È, inoltre, obbligatorio l’uso della mascherina in tutte le iniziative che avverranno nei luoghi chiusi.

Per informazioni generali e prenotazioni: microfestivaldellestorie@gmail.com, telefono 327.5732805, messenger: microfestival delle storie.

Programma completo su www.microfestivaldellestorie.it

Lo staff del Microfestival delle storie è composto da Simona Castellan, Sonia Colombani, Riccarda Dalbuoni, Laura Demetri, Chiara Gualandi, Sofia Muneratti, Consuelo Pavani, Rossella Ruzza, Silvia Vignaroli.

Articolo di Sabato 5 Settembre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Spettacoli e Cultura

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it