Condividi la notizia

EMERGENZA CORONAVIRUS

In quattro in Terapia intensiva, altri sei positivi al Covid-19 in provincia di Rovigo

Le 17 persone positive della Casa di Cura di Porto Viro (Rovigo) sono tutte residenti in Polesine, salgono a 578 i positivi da inizio pandemia, 92 attualmente. Nuovi ricoveri al Covid Hospital di Trecenta

0
Succede a:
Il dg Antonio Compostella

ROVIGO - Dopo il venerdì nero (LEGGI ARTICOLO) anche sabato 5 settembre le notizie sulla diffusione del Covid-19 non sono buone. Nuovo ricovero in terapia intensiva nelle ultime 24 ore. Attualmente risultano 7 pazienti ricoverati, 3 in Malattie Infettive a Rovigo, 4 pazienti in Terapia Intensiva a Trecenta (due pazienti trasferiti dalla Casa di Cura di Porto Viro). Tre dei quattro pazienti ricoverati in Terapia Intensiva Covid sono in regime di Terapia Semi Intensiva Respiratoria. Prima di procedere a riaprire tale area, infatti, si è preferito utilizzare i posti di Terapia Intensiva (LEGGI ARTICOLO).

Tra l’altro, le 17 persone positive della Casa di Cura di Porto Viro (Rovigo) sono tutte residenti in Polesine (LEGGI ARTICOLO), sono in totale 578 i residenti in Provincia e con positività al Covid-19 riscontrati da inizio epidemia.

6 nuove positività nelle ultime 24 ore, molti del Basso Polesine. Un 76enne è un contatto di una persona positiva, era già in isolamento ed è asintomatico. Stessa sorte per due donne di 63 e 65 anni.

Discorso diverso per un’anziana di 83 anni, ha presentato sintomatologia e ha fatto accesso in Pronto Soccorso. È stata ricoverata in Terapia Intensiva a Trecenta.

Positivi anche un uomo di 45 anni di Rovigo, era già in isolamento ed è asintomatico. Un giovane di 28 anni, residente in Basso Polesine, ha avuto un contatto con persona positiva in ambiente lavorativo fuori provincia. Ha leggera sintomatologia ed è in isolamento domiciliare.

“Ieri abbiamo immediatamente sottoposto a tampone rapido, test che garantisce alta affidabilità e risultati veloci, tutti i 70 operatori che potevano aver avuto contatti con il nostro medico specializzando risultato positivo; sono risultati tutti negativi quindi l’attività dei reparti non subirà alcuna variazione” – comunica il Direttore Generale Antonio Compostella.

In tutte le Strutture Residenziali Extra Ospedaliere del Polesine non si segnalano positività né tra gli ospiti né tra gli operatori.

Per quanto riguarda le Strutture Ospedaliere private accreditate, ad oggi ci sono 10 pazienti e 7 operatori positivi nella Casa di Cura di Porto Viro (LEGGI ARTICOLO).

I tamponi eseguiti da inizio epidemia, in Polesine, sono 79.289. Le persone sottoposte a tampone sono 31.416.

“Al fine di precisare quanto apparso oggi su alcuni organi di stampa, voglio ribadire come tutto il personale che ci viene comunicato dalle Strutture Private venga sottoposto a tampone di screening ogni trenta giorni come da protocolli. In particolare, il personale dell’area medica della Casa di Cura di Porto Viro aveva eseguito il tampone di screening nella seconda metà del mese di agosto; tutto il personale era risultato negativo” precisa il Direttore Generale, Antonio Compostella.

2 nuove guarigioni fanno salire a 450 il totale dei guariti in Polesine da inizio epidemia. Sono 92 le persone attualmente positive in provincia.

Ad oggi sono 473 le persone poste in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva.

Articolo di Sabato 5 Settembre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it