Condividi la notizia

LIETO FINE

In balia delle onde ad Albarella, tutti salvi [VIDEO]

La macchina dei soccorsi si è subito attivata con Vigili del fuoco, Guardia Costiera, Carabinieri, Suem, e la vigilanza. Salvati dal mare che si stava ingrossando e dalla corrente quattro ospiti dell’isola di Albarella (Rovigo)

0
Succede a:

ISOLA DI ALBARELLA (Rovigo) - L’allarme è scattato poco prima della 19 di lunedì 7 settembre, dei ragazzi risultavano dispersi in mare nell’isola di Albarella, in provincia di Rovigo.

Mobilitati Vigili del Fuoco di Rovigo, Suem 118, Carabinieri, Guardia Costiera con il personale della vigilanza dell’isola.

Due 20enni stavano facendo il bagno in spiaggia libera a Capo Nord, ma c'era una forte corrente. Due villeggianti li hanno visti in grosse difficoltà e in preda alle onde, a quel punto si sono buttati per salvare i ragazzi. Per tutti e quattro è scattata la macchina dei soccorsi.

I quattro di trovavano a circa 200 metri dalla riva su una secca e non riuscivano a rientrare per il le forti correnti, provvidenziale l’intervento dell’elicottero dei Vigili del fuoco, Drago 71.

L’elicottero arrivato sulla verticale ha fatto entrare in acqua i due sommozzatori, i quali hanno provveduto a verricellare a bordo i due giovani andati in difficoltà,  che sono stati portati a riva dall’elicottero. Successivamente sono stati recuperati anche i due soccorritori di Civitavecchia, intanto rimasti in acqua con l’altro sommozzatore, evitando un faticoso rientro in acqua visto le condizioni sempre più avverse del mare. I due naufraghi recuperati sono stati assistiti dalla squadra dei dei vigili del fuoco di Adria e dal personale sanitario accorsi sul posto.

Tutti salvi, nessuno ha avuto conseguenze gravi, e non si è reso necessario il ricovero in Ospedale.

Articolo di Lunedì 7 Settembre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it